Monkey Punch a un anno dalla morte: l'autore di Lupin III ci lasciò l'11 aprile 2019

Monkey Punch a un anno dalla morte: l'autore di Lupin III ci lasciò l'11 aprile 2019
di

Fu un fulmine a ciel sereno quando l'anno scorso fu rivelata la notizia della morte di Monkey Punch. La notizia del decesso dello storico autore di Lupin III arrivò solo dopo alcuni giorni per questioni di riservatezza, ma immediatamente scosse l'intero mondo. Oggi 11 aprile 2020 viene segnato il primo anniversario dalla scomparsa dell'autore.

Pseudonimo di Kazuhiko Kato, Monkey Punch nacque ad Hamanaka, nella prefettura di Hokkaido, il 26 maggio 1937. Non approcciò al mondo del lavoro direttamente come mangaka bensì entrò a far parte dell'industria ospedaliera come radiologo e solo nel 1965 pubblicò la sua prima storia sulla rivista Manga Story.

Iniziò a usare il nome di Monkey Punch solo dal 1967, in occasione dell'esordio di Lupin III, la sua opera più iconica e significativa e che ancora oggi continua a produrre film e serie animate di grandissimo successo. Lavorò negli anni successivi a tanti altri manga, anche se nessuno divenne famoso quanto quello del ladro, e si cimentò anche nel ruolo di regista e character designer.

Nel corso di quest'anno, la serie si è arricchita con Lupin III: The First, primo lungometraggio sul ladro gentiluomo realizzato in 3DCG. Proiettato in Giappone a dicembre 2019, Lupin III: The First ha subito un ritardo in Italia a causa del Coronavirus.

Quanto è interessante?
4