My Hero Academia 258 e la svolta del manga: eroi e villain in azione

My Hero Academia 258 e la svolta del manga: eroi e villain in azione
di

Gli eroi si sono sempre opposti ai criminali fin dall'apparizione dei primi quirk, ma il mondo di My Hero Academia non vide comunque natali rosei. All for One imperversava e solo All Might riuscì a sconfiggerlo, portando un periodo di pace nella società giapponese. I piani hanno iniziato a cambiare dalla comparsa di Tomura Shigaraki.

Il ragazzo si era proposto come antagonista finale di My Hero Academia sin dalla sua prima comparsa e gli ultimi eventi del manga lasciano pensare a una storia che tirerà le fila su questo personaggio. My Hero Academia 258 presenta due fronti: quello dell'armata guidata da Shigaraki e quello degli eroi con Endeavor in prima linea.

Riportandoci nel passato, Horikoshi presenta tutti i mezzi che Hawks ha usato per riuscire a ottenere informazioni dal Fronte di Liberazione del Paranormale. Ottenendo la fiducia di Jin Bubaigawara nel corso dei mesi, non solo ha scoperto dove si trova Tomura Shigaraki ma anche la composizione dell'armata di criminali.

Quattro divisioni guidate da vari membri della vecchia League of Villain e Armata di Liberazione dei Quirk avranno ruoli diversi nel futuro tentativo di liberare la società dagli eroi. Hawks capisce che i nemici non devono fare la prima mossa, altrimenti tutto andrà perduto. Per questo riesce a riferire le varie informazioni all'esterno per poter evitare la seconda venuta di All for One.

Nel presente, un bambino osserva la statua di All Might. È pronto per un giorno di scuola, mentre gli eroi più potenti del Giappone si riuniscono con Endeavor in prima linea per iniziare ad evacuare le città bersagliate dai criminali e radunare quanti più heroes possibili. E tra questi non mancano i giovani studenti della Yuei, con Izuku, i ragazzi della 1-A e la 1-B pronti a scendere in battaglia.

Quanto è interessante?
1