My Hero Academia 269: battaglia nel laboratorio infernale

My Hero Academia 269: battaglia nel laboratorio infernale
di

Prosegue la battaglia tra eroi e villain. Il gruppo di Shigaraki sembra essere stato messo alle strette su più fronti, ma il più scottante rimane sempre quello del laboratorio dove venivano realizzati gli esperimenti del dottor Kyudai Garaki. I Nomu High End stanno tenendo impegnati i buoni, cosa accadrà nel capitolo 269 di My Hero Academia?

Mirko è stata salvata appena in tempo da Endeavor. L'eroina però è ferita ed è conscia dei danni gravi subiti negli scorsi capitoli di My Hero Academia. Mentre l'eroe fiammeggiante si prepara a curarla cauterizzando alcune ferite, arriva il Nomu High End femmina che si era accorta dei poteri di Eraserhead.

Quest'ultimo è nella stanza principale insieme a Present Mic ed Exress, il Vision Hero. Non può purtroppo seguire il Nomu dato che ne ha altri tre da combattere e quindi permette ai due compagni di sfruttare un varco per andare ad aiutare Endeavor e finire il lavoro di Mirko. Una volta arrivato nel corridoio, Present Mic lancia un attacco sonico mentre il dottor Ujiko cerca di risvegliare Shigaraki, ancora nella capsula.

L'attacco dell'eroe però sfonda completamente il contenitore di vetro mostrando uno Shigaraki senza battito cardiaco. Present Mic arriva a contatto ravvicinato col dottore, colpendolo e venendo a sapere che il liquido in cui era immerso il villain era uno stabilizzante, per consentirgli di riprendersi più in fretta. Tuttavia il processo non è riuscito del tutto a causa dell'interruzione degli eroi.

Le ultime tavole di My Hero Academia 269 mostrano il volto di Shigaraki, senza vita ma quasi con un ghigno, mentre appare All for One, ancora a Tartarus. Sembra che il sogno maligno del villain si sia concluso prima del previsto.

Quanto è interessante?
2