My Hero Academia 306: Deku ha omaggiato i grandi eroi DC?

My Hero Academia 306: Deku ha omaggiato i grandi eroi DC?
di

Il mondo del fumetto, nonostante alcune differenze dettate dal tipo di pubblico a cui fanno riferimento, fa parte di una cultura che unisce la sfera orientale a quella occidentale. Lo stesso Kohei Horikoshi, il papà di My Hero Academia, appartiene a questo splendido immaginario e la sua opera rientra nei canoni tipici dei cosiddetti "comics".

Nel capitolo 306 di My Hero Academia la verità è stata infine svelata. All Might e Deku, impossibilitati a celare ulteriormente il proprio segreto, hanno infine vuotato il sacco in quanto ormai non è più necessario visto che la società è prossima al collasso. L'ex Hero n°1, infatti, aveva intimato a Midoriya di non dire nulla sul One For All affinché la società potesse cullarsi nella pace costruita con tanta fatica da All Might e dagli eroi.

Così, attraverso una lettera, Deku svela ai suoi amici il suo segreto, l'eredità che pesa adesso sulle proprie spalle in quanto obiettivo di All For One e Shigaraki. Alla fine del capitolo, il protagonista prende una decisione estrema e lascia così la U.A. e tutti i propri cari. La tavola con la quale Kohei Horikoshi ci presenta questo incredibile momento è un omaggio a due degli eroi DC Comics più iconici al mondo, Superman e Batman, o più correttamente alle splendide cover di Jim Lee nei rispettivi numeri #204 e #608. Sembra quasi che il sensei abbia voluto annunciare ai suoi lettori la maturità di Deku e la nascita di un nuovo eroe, un vigilante della città.

E voi, invece, avevate notato questo parallelismo? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto.

Quanto è interessante?
1