My Hero Academia 315, cos'ha fatto davvero Deku? Ecco perché il suo attacco era un "falso"

My Hero Academia 315, cos'ha fatto davvero Deku? Ecco perché il suo attacco era un 'falso'
di

Finora Deku si è basato unicamente sul One for All, il quirk di accumulazione ricevuto da All Might nei primissimi capitoli di My Hero Academia. Il suo corpo ci ha messo molto ad abituarti a questo potere e ancora oggi il ragazzo non è riuscito a gestire al massimo tutte le sue potenzialità senza distruggersi.

Per questo nel corso dell'opera, Midoriya ha dosato attentamente l'uso del quirk, in modo tale da non ritrovarsi ferito nei momenti peggiori. Con le ultime novità però sembra che possa limitarsi abbastanza pur sprigionando una forza notevole.

Nel capitolo 312 di My Hero Academia è iniziato lo scontro tra Deku e Lady Nagant. La donna inviata da All for One ha messo subito alle strette il giovane eroe che ha deciso di fare uso del Fa Jin, quirk del terzo possessore del One for All, pur non sapendolo gestire ancora a dovere, in particolare in coordinazione con gli altri poteri del quirk. Il Fa Jin permette a Deku di accumulare energia e di sprigionarla in un unico momento: usando questa mossa in combinazione con il normale One for All è in grado quindi di ottenere un attacco devastante.

In questo modo, nel capitolo 315 di My Hero Academia, l'eroe è riuscito a usare un "falso" Manchester Smash al 100%, usando non il One for All al 100% bensì un misto tra il quirk di base e il Fa Jin. In questo modo il ragazzo è riuscito a limitare i danni al proprio fisico e a terminare il combattimento contro il nemico. Un'applicazione che permetterà al protagonista di superare diversi limiti attualmente imposti dal suo fisico e anche di andare oltre il vero 100% del One for All.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2