My Hero Academia 318: Deku ha scelto la retta via? L'osservazione della Seconda Vestigia

My Hero Academia 318: Deku ha scelto la retta via?  L'osservazione della Seconda Vestigia
di

A poco a poco, Kohei Horikoshi ci ha portato alla scoperta del One For All, Quirk che inizialmente apparteneva ad All Might. Passata nelle mani di Izuku Midoriya, il cui corpo non era ancora pronto per ricevere un tale potere, l'Unicità si è lentamente evoluta fino a diventare l'ultima speranza della società degli eroi di My Hero Academia.

Su Deku e sul One For All pesa la responsabilità del futuro. Come rivelato in predenza, Midoriya potrebbe essere l'ultimo erede del Quirk e qualora dovesse fallire, come i suoi predecessori prima di lui, la società cadrebbe nelle mani dei villain. Se i precedenti possessori di One For All hanno coltivato il Quirk passandoselo di generazione in generazione, a Deku spetta il compito ultimo: distruggere All For One e il suo regno del male.

Izuku però non è solo nella sua missione. Accanto a lui, o per meglio dire all'interno della sua mente, sono ancora vive le otto Vestigia di One For All, che lo guidano verso il successo. Nonostante il ragazzo sia ormai stanco per la lunga battaglia, e profondamente cambiato dai suoi primi giorni da eroe, per la Seconda Vestigia il percorso intrapreso è quello giusto.

Nel capitolo 318 di My Hero Academia, colui che salvò il fratello minore di All For One afferma che Midoriya è sulla giusta strada, e che non combattere non è un'opzione valida. "Sta scegliendo la strada giusta. L'inazione non è un'opzione, soprattutto date le circostanze. È così per coloro che si addossano il One For All".

Al termine di queste parole, la Seconda Vestigia usa la bacchetta. Deku ha commesso un grave errore: isolarsi da tutti e cercare di porre rimedio alla situazione con i suoi soli sforzi. Presto, però, la società giapponese di My Hero Academia riceverà dei rinforzi. Una pausa prima del ritorno in grande stile di My Hero Academia 319.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1