My Hero Academia 331: il male senza nome reagisce, l'America risponde

My Hero Academia 331: il male senza nome reagisce, l'America risponde
di

La minaccia del male non si ferma davanti a niente in Giappone, ma i nemici sono in tutto il mondo. All For One ne teme uno in particolare, che ha appena fatto il suo ingresso in My Hero Academia: Stars and Stripes, l'eroina americana numero 1 e tra le persone più forti del mondo intero.

Shigaraki ha già provato a fermarla nella prima fase di un acceso combattimento volante dove Stars and Stripes ha rivelato il suo New Order, un quirk dalle mille funzionalità. La trasformazione del villain di My Hero Academia ha però colto alla sprovvista l'eroina americana, coinvolta nell'esplosione oscura del villain.

L'esplosione oscura respinge Stars and Stripes nelle prime pagine di My Hero Academia 331, non uccidendola quindi ma soltanto allontanandola da uno Shigaraki trasformato, con i capelli più lunghi e apparentemente più determinato. Il villain inizia a comprendere l'entità del New Order con tutti i suoi limiti, basandosi sulle informazioni che ha ottenuto durante la battaglia dato che finora il governo americano non ha mai fatto trapelare i suoi segreti.

Stars and Stripes si prepara però a una nuova fase della battaglia con Shigaraki, ordinando ai suoi di dare un messaggio al comandante Ackbar, mentre lei solidifica l'atmosfera creando un proprio avatar gigante con cui scaglia Shigaraki verso il mare. Sfruttando poi i laser dei jet alleati, Stars and Stripes crea un'enorme lancia di luce che afferra per respingere e tenere Shigaraki bloccato.

Dalla sua postazione, Ackbar avvisa Stars and Stripes dei rischi di questo gesto e, mentre si intravede la foto del momento in cui Cathy incontrò All Might per la prima volta negli USA, annuncia l'arrivo dei missili intercontinentali TIAMAT, da sfruttare al massimo delle loro potenzialità per mettere fine al male di My Hero Academia.

Quanto è interessante?
0