My Hero Academia 339: Mei Hatsume, la reginetta della Sezione Supporto dello Yuei

My Hero Academia 339: Mei Hatsume, la reginetta della Sezione Supporto dello Yuei
di

My Hero Academia 339, la seconda parte del capitolo intitolato “La storia di come noi tutti siamo divenuti degli eroi”, è completamente dominato dall’entusiasmante ritorno in scena di Mei Hatsume, la studentessa della Sezione Support del Liceo Yuei che tanto mise in imbarazzo Midoriya durante il Festival Scolastico.

In cerca di qualcuno che potesse sostituire o riparare il proprio equipaggiamento da combattimento, Izuku Midoriya e Tenya Iida si rivolgono a una specialista che si trova proprio in casa, Mei Hatsume della Sezione Support. Già in precedenza, risultava palese quanto il talento, il genio e l’acume della ragazza fossero ben superiori alla norma, ma questa volta la ritroviamo in una situazione completamente diversa.

Nonostante la giovane età e il fatto che sia ancora una studentessa, Hatsume è stata posta a capo del dipartimento. Come fa notare l’Hero insegnante Power Loader, la Sezione Supporto è stata incaricata di sviluppare le barriere dello Yuei, e questo compito è ricaduto direttamente sull’esuberante ragazza.

A causa dell’elevata mole di lavoro, Hatsume pare addirittura non conoscere quanto stia avvenendo al di fuori dell’istituto. Da settimane, si sta dunque concentrando esclusivamente sul suo lavoro, senza farsi alcuna domanda.

Proprio a causa dei ritmi elevati, nonché della mancanza di materie prime, Mei pare inizialmente rispedire al mittente la richiesta dei due aspiranti eroi. Quando però si allontana da loro, vediamo che mentre si occupa delle sue faccende, con una sola mano sistema tutti i problemi elencati da Deku e Iida.

Hatsume è un genio, è l’All Might della Sezione Support, il futuro brillante del dipartimento scientifico dello Yuei. Grazie a lei, gli Heroes potranno avere accesso alle migliori attrezzature di supporto. Vi lasciamo ai dati di vendita su My Hero Academia e a un ipotetico, prossimo arco narrativo di My Hero Academia.

Quanto è interessante?
2