My Hero Academia 352: una fredda fiamma mette fine alla battaglia

My Hero Academia 352: una fredda fiamma mette fine alla battaglia
di

Dopo due settimane di pausa, la guerra tra Heroes e Villain ricomincia in My Hero Academia 352. L’intenso, malinconico combattimento infernale tra Shoto e Dabi giunge al termine. Quale tra le due fiamme brucia con più ardore?

Kohei Horikoshi aveva lasciato i lettori con il fiato sospeso. Dabi aveva scagliato la sua versione del Flashfire Fist, mossa più iconica di suo padre Endeavor, mentre Shoto aveva risposta con il Flashfire Fist: Phosporus. Il capitolo 352 si apre per con un flashback ambientato la notte prima della guerra.

Izuku chiede a Shoto se sia davvero sicuro di voler combattere suo fratello maggiore, ma il figlio del Number One risponde con fermezza. A chiudere la questione di famiglia, sarà proprio lui e a tal proposito ha creato una nuova mossa speciale. Shoto da una dimostrazione a Midoriya illuminando il suo busto con una fiamma a forma di croce.

Questa, non è una fiamma comune e come dimostra Kaminari non brucia. Ciò, è possibile sfruttando il Quirk ghiaccio e il Quirk fuoco in contemporanea. Endeavor voleva un figlio perfetto, in grado di sostenere l’intensità del calore provocato dalle fiamme con il ghiaccio, ma Shoto ha ribaltato le aspettative dando vita a un potere di propria creazione.

Tornati al presente, Dabi continua a bruciare se stesso, sprigionando delle fiamme che nessuno potrebbe sostenere oltre Shoto. Toya Todoroki si rende conto che ormai suo fratello, attraverso il suo potere, è in grado di resistere alle fiamme azzurre e di respingerle attraverso le fiamme di ghiaccio.

Spinto dal sostegno morale dei compagni della Classe 1-A, Shoto mette fine alla battaglia con Dabi con la sua nuova tecnica. L’ultima pagina di My Hero Academia 352 è da urlo, Dabi e Shoto, rappresentati nelle fattezze di quando erano bambini, piangono assieme.

Quanto è interessante?
1