My Hero Academia 365, il coraggio di un animale ferito: anche il demonio può soffrire?

My Hero Academia 365, il coraggio di un animale ferito: anche il demonio può soffrire?
di

La battaglia finale di My Hero Academia procede senza esclusione di colpi, ma dopo il vantaggio iniziale ora sono gli Heroes a subire la furia dei Villain. Mentre Endeavor affronta All For One all’apice della sua potenza, e Shoto combatte il ritorno di Dabi, è il campo di battaglia di Shigaraki a preoccupare e dominare la scena del capitolo 365.

La storia prosegue dalla decisione di sacrificarsi di quell’eroe professionista di My Hero Academia. Con il suo Quirk: Foldabody, Edegshot diventa sottile e piccolo come un ago da sutura e comincia a operare le interiora del corpo di Bakugo, ucciso dall’ultimo corpo di Shigaraki/All For One. Nel processo, il Ninja Hero potrebbe morire.

Quando il Villain si accorge di quel che sta accadendo alle sue spalle, deciso a fermare gli eroi No. 4 e No. 5 della classifica, si lancia all’attacco, salvo essere fermato dal tempestivo intervento di Mirko. La coniglietta versa in condizioni impietose, ma riesce comunque a sferrare uno dei suoi poderosi calci a Shigaraki, che per qualche strano motivo accusa il colpo.

Sebbene a Mirko venga strappato via anche l’altro braccio, l’eroina continua a combattere dimostrando tutto il suo coraggio e la sua tenacia. In uno scontro frontale, con Lemillion che accorre in soccorso coprendo gli occhi del nemico, ormai distratto dai pensieri, Mirko infine colpisce con il suo Luna Rush.

My Hero Academia 365 è un susseguirsi di speranza e massacro, delle forti emozioni che spingono Tomura a ripensare al proprio passato. Il piccolo Tenko e la famiglia Shimura sembra riemergere all’interno del corpo che All For One bramava per sé.

Quanto è interessante?
2