My Hero Academia 4: indetto un contest per la creazione di un nuovo Pro Hero

My Hero Academia 4: indetto un contest per la creazione di un nuovo Pro Hero
di

Fin dalla primissima apparizione di My Hero Academia, apprezzatissimo manga targato Kōhei Horikoshi, fan da tutto il mondo si sono divertiti a creare i loro Pro Hero ideale mostrandoli poi orgogliosamente al mondo del web, ma ora le cose potrebbero farsi molto più interessanti per il pubblico.

Nel corso della giornata odierna, infatti, Shueisha ha annunciato l'organizzazione di un nuovo contest che permetterà di trasformare una semplice fan-art in un Pro Hero canonico all'interno dell'opera. L'iniziativa è stata lanciata in onore del nuovo film di My Hero Academia, con il suo comitato di produzione che ha chiesto ai fan d'inviargli le proprie creazioni a tema supereroi. Il lavoro visivo e le informazioni che verranno allegate - ogni eroe dovrà infatti essere accompagnato anche dalla creazione di un background per quel dato personaggio - verranno attentamente esaminati prima di poter passare al turno successivo.

Secondo i dettagli del concorso, le migliori opere verranno presentate alla fine di ogni episodio della quarta stagione di My Hero Academia. Tuttavia, il vincitore assoluto vedrà il sopraggiungere del Pro Hero da lui realizzato all'interno della serie stessa, con il lavoro che verrà compiuto proprio dallo Studio Bones. Inoltre l'eroe sarà anche pubblicato sul Weekly Shonen Jump in modo tale che tutti i fan lo possano ammirare.

Da quanto rivelato, il concorso giungerà alla sua conclusione il 29 febbraio e non vi sono vincoli sul paese d'appartenenza, il che significa che anche gli stranieri potranno mettersi alla prova. Resta comunque il fatto che il contest sarà interamente in lingua giapponese, quindi solo chi possiederà una buona conoscenza della lingua potrà effettivamente presentare il suo lavoro.

Nel caso in cui non lo conosceste, il manga di My Hero Academia - realizzato da Kōhei Horikoshi e lanciato nel 2014 - è ambientato in un mondo dove la maggior parte della popolazione possiede i cosiddetti Quirk, veri e propri superpoteri. Le persone si dividono così in due categorie, gli Hero, che tendono a usare le proprie abilità per il bene comune, e i Villain, che sono tutto l'opposto. Usare il Quirk in pubblico è reato a meno che non si possieda la nomina di Pro Hero, un supereroe registrato, tra i quali figura il tanto amato paladino della giustizia All Might.

La storia è incentrata su un adolescente, Izuku Midoriya, uno dei pochi a essere nato senza un Quirk e, di conseguenza, a essere deriso dal resto del mondo. Tutto cambia però il giorno in cui il Midoriya incontra All Might, il quale decide di cedergli il suo Quirk e di fargli da mentore nella sua nuova carriera da supereroe. Izuku entrerà a far parte di una vera e propria Accademia, il Liceo Yuei, dove farà nuove amicizie e incontrerà potenti nemici.

L'inizio della serializzazione del manga ha avuto inizio sulla rivista Weekly Shōnen Jump di Shūeisha il 7 luglio 2014. Il primo volume tankōbon è stato pubblicato il 4 novembre 2014. In Italia la serie viene pubblicata dal 3 febbraio 2016 da Star Comics. Negli Stati Uniti, invece, i diritti sono stati acquistati da Viz Media, che ha iniziato a pubblicare settimanalmente i capitoli sulla webzine Shonen Jump, in contemporanea col Giappone, a partire dal 9 febbraio 2015.

Un adattamento anime, prodotto da Bones, è in corso in Giappone dal 3 aprile 2016 e conta al momento tre stagioni, mentre la quarta è in produzione. Dalla serie sono stati tratti anche due videogiochi, due manga spin-off, due episodi OAV e due lungometraggi anime, senza contare la valanga di prodotti a tema rilasciati nel corso di questi anni.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3