My Hero Academia: 5 aspiranti Hero che farebbero bene ad allontanarsi dal Liceo Yuei

My Hero Academia: 5 aspiranti Hero che farebbero bene ad allontanarsi dal Liceo Yuei
di

Il corso per eroi del Lice Yuei ha finalmente riaperto i battenti con l'arrivo della stagione 5 dell'anime di My Hero Academia, che porterà le due classi di primini a battersi in addestramento. Tuttavia, c'è qualche studente il cui futuro potrebbe essere più luminoso se abbandonasse la scuola.

Lo U.A. Highschool è la patria dei più brillanti Hero, una vera opportunità per entrare nella prossima generazione di professionisti. Per diversi motivi, però, alcuni aspiranti eroi potrebbero trarre maggiori benefici se si formassero altrove.

All'inizio della serie Bakugo era uno degli elementi più destabilizzanti della Classe 1-A: il suo atteggiamento non collaborativo ha infatti spesso causato danni collaterali. Sebbene adesso stia lavorando profondamente sul suo carattere e sia uno dei migliori del suo corso, Bakugo potrebbe diventare molto più forte se si affidasse a un tutor privato.

Come abbiamo visto durante il tirocinio presso l'agenzia di Best Jeanist, infatti, Bakugo ha bisogno di una figura sempre presente, un po' come All Might fa con Deku. Un insegnante privato potrebbe gestire la preparazione fisica del ragazzo e smussare i lati del suo carattere più esplosivi. Questo compito, attualmente, è affidato alle amicizie e ai legami con i compagni di classe.

Un altro aspirante eroe della Classe 1-A che dovrebbe allontanarsi dallo Yuei e Koji Koda. Il suo potere, infatti, potrebbe essere utilizzati in un contesti migliore. In un mondo che sta diventando sempre più violento, Koda non possiede risorse sufficienti per affrontare la minaccia dell'Unione dei Villain. Dopotutto è altamente improbabile che Shigaraki venga sconfitto da uno stormo di piccioni. Nel settore civile, invece, Koda sfrutterebbe il suo Anivoice Quirk in maniera perfetta.

Mirio Togata ha avuto fortemente bisogno dello U.A. per imparare a padroneggiare il suo straordinario ma altrettanto difficile Quirk, la Permeazione. Tuttavia, ora Mirio si è già affermato come uno dei Big Three, una certezza nel campo del professionismo. Se dovesse recuperare il suo potere grazie a Eri, potrebbe già abbandonare gli studi.

Situazione simile a quella di Lemillion è quella di Mei Hatsume, che ha già superato persino i suoi insegnanti. Mei è la migliore in quello che fa, è già un'esperta di macchine e dispositivi e ha costruito diversi dispositivi in grado di aiutare i suoi compagni di scuola, come Izuku o Iida. Lei potrebbe già lavorare per qualsiasi laboratorio di ricerca nazionale, sviluppando e fornendo forniture ai migliori eroi professionisti.

Per ultima, ecco una figura inedita. Pop Step, una delle protagoniste dello spinoff My Hero Academia: Vigilante - Illegals, non trarrebbe praticamente alcun vantaggio dallo studiare allo Yuei, e a dirla tutto molto probabilmente non si qualificherebbe nemmeno per potervi accedere. Pop Step, infatti, ama esibirsi in spettacoli improvvisati e organizzare eventi giganteschi. I professori dello U.A. non potrebbero aiutarla in alcun modo. Solo Pop Step può gestire se stessa.

Fateci sapere quale altro personaggio non dovrebbe mai avere a che fare con il Liceo Yuei! Nel frattempo, My Hero Academia si unisce al governo giapponese nella lotta contro la pirateria.Endeavor si avvicina a un importante incontro in My Hero Academia 5.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
2