My Hero Academia: 5 segreti sul Quirk di Ochaco che potreste non conoscere

My Hero Academia: 5 segreti sul Quirk di Ochaco che potreste non conoscere
di

Nonostante non sia il Quirk più appariscente o potente, nessun avversario dovrebbe mai sottovalutare lo Zero Gravity di Ochaco Uraraka, aspirante eroina della Classe 1-A del Liceo Yuei. Scopriamo tutti i segreti su questo misterioso potere di My Hero Academia.

Uraraka è nota agli appassionati di My Hero Academia per la sua personalità allegra e solare, oltre che per la cotta nei confronti del protagonista Midoriya. Ma in battaglia Ochaco è una persona completamente diversa e nessun villain dovrebbe mai sottovalutarla. Scopriamo 5 segreti sul suo Quirk.

Lo Zero Gravity di Uraraka impedisce alla gravità d'influenzare gli oggetti e le persone. Ma poiché l'aria intorno al bersaglio è ancora soggetta alla forza gravitazionale, essi galleggiano liberamente. Ciò permette a Ochaco di manipolare oggetti apparentemente senza peso. Tuttavia, questo non vuol dire che essi perdano la loro massa, anzi, l'effetto è esattamente il contrario. Uraraka è in grado di maneggiare pilastri giganti come se fossero delle mazze da baseball. La forza dell'oggetto in questione però non subisce alcun deficit. Al contrario, per effetto di una semplice legge della fisica, Uraraka è addirittura in grado d'imprimere una forza maggiore. La ragazza, dunque, è dotata di una forza pazzesca.

Inizialmente viene rivelato che Uraraka è in grado di far galleggiare fino a un massimo di tre tonnellate di peso; un valore piuttosto basso contando che un automobile pesa all'incirca una tonnellata e mezzo. Oltre che limitarla in combattimento, ciò implica che la ragazza non sia realmente una buona soccorritrice. Spostare delle macerie, infatti, potrebbe mettere seriamente in difficoltà Uraraka. Tuttavia, nonostante non sia stato specificato un nuovo valore, dopo lunghi allenamenti la ragazza ha migliorato la sua capacità di manipolazione.

A parte il peso totale, Uraraka non ha limiti d'interazione. La ragazza potrebbe benissimo privare della gravità anche un semplice granello di sabbia. Questo le permette di utilizzare dei piccoli oggetti come se fossero dei proiettili. Inoltre, l'eroina è in grado di programmare il rilascio del suo Quirk, permettendole di elaborare complesse strategie in grado di mettere al tappeto anche l'avversario più ostico.

La fonte del suo Quirk sono i polpastrelli. Per attivare lo Zero Gravity la studentessa dello U.A. deve toccare un oggetto con tutte e dieci le dita delle sue mani. Per questo motivo, attivare il Quirk può risultare complicato. Tuttavia, nel capitolo 102 di My Hero Academia la ragazza inizia accidentalmente a fluttuare senza che essa si tocchi. Dunque, lavorando sul suo Quirk potrebbe attivarlo senza il bisogno di toccare direttamente i bersagli.

In combattimento, Uraraka ha mostrato grande creatività nell'uso dello Zero Gravity, ma quando si è trattato di rilasciare l'effetto del Quirk si è dimostrata ancora inesperta. La ragazza, infatti, non è ancora in grado di scegliere quali oggetti rilasciare singolarmente. Qualora affinasse questa lacuna, Uraraka diverrebbe una delle eroine più potenti del franchise. Al contrario di Uraraka, una delle protagoniste di My Hero Academia è considerata un'eroina mediocre. Deku e Toga fanno coppia in questo cosplay di My Hero Academia.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
4