My Hero Academia 6x08: l'azione decisiva dell'indistruttibile Red Riot

My Hero Academia 6x08: l'azione decisiva dell'indistruttibile Red Riot
di

La società degli eroi è ufficialmente entrata nella sua crisi peggiore. La guerra tra eroi e villain sta portando a tragiche conseguenze, costringendo persino gli studenti dello U.A. Highschool a entrare in battaglia. Tra questi, il titolo di MVP dell'ultimo episodio di My Hero Academia lo guadagna Kirishima.

Finora gli studenti dello Yuei erano stati lasciati ai margini della battaglia, con solo Kaminari e Fumikage che avevano potuto prendere parte all'assalto iniziale al QG di Gunga e Deku e Bakugo che stavano fuggendo da Shigaraki. In My Hero Academia 6x08 è finalmente il turno degli aspiranti eroi delle sezioni 1-A e 1-B.

Prima di lasciare per sempre i suoi amati studenti, Midnight assegna un ultimo compito a Momo Yaoyorozu. Sarà Creatie a guidare i suoi compagni in uno scontro da cui dipenderanno le sorti della guerra.

La giovane studentessa si mette a capo delle operazioni di My Hero Academia e prepara una astuta trappola in vista dell'imminente passaggio di Gigantomachia. L'obiettivo è trattenere il colosso e fargli aprire la bocca per costringerlo a ingerire del narcotico creato dall'eroina.

A distinguersi in questa battaglia è Mina Ashido, che sfruttando la sua viscosità riesce a superare le fiamme propagate da Dabi, sulle spalle di Gigantomachia. Tuttavia, quando si trova faccia a faccia con Machia, Mina ricorda l'episodio che le accadde da bambina. Intimorita fallisce il suo lancio e quasi non si fa colpire dal gigantesco villain. A risolvere la situazione è la virilità di Red Riot.

Kirishima, passando tra le fiamme ardenti di Dabi, non solo salva l'amica Ashido, ma dopo essere stato colpito riesce a scalare il corpo del villain e a fargli inghiottire il narcotico di Creatie. Red Riot è davvero indistruttibile.

Quanto è interessante?
3