My Hero Academia: arrivano le scuse ufficiali da parte di redazione e autore

My Hero Academia: arrivano le scuse ufficiali da parte di redazione e autore
di

Si potrebbe concludere a breve la diatriba causata dal nome inserito in My Hero Academia, quello di Shiga Maruta che ai cittadini coreani e cinesi non ricorda di certo episodi pacifici. L'unità 731 giapponese durante la seconda guerra mondiale compì infatti diversi esperimenti disumani sui prigionieri, che venivano denominati "maruta".

Dopo le prime dichiarazioni dei giorni scorsi, Weekly Shonen Jump ha deciso di affidare a un nuovo comunicato delle scuse ufficiali, abbracciate anche da Kohei Horikoshi, autore di My Hero Academia. Potete leggere entrambi nei paragrafi successivi, col primo di Weekly Shonen Jump e il secondo del mangaka.

"Riguardo al nome del personaggio 'Maruta' che è apparso nel capitolo 259 di My Hero Academia pubblicato sul numero 10 del 2020 di Weekly Shonen Jump (distribuito il 3 febbraio), tanti lettori d'oltremare, inclusi quelli cinesi, hanno puntualizzato che questo nome riporta alla mente eventi storici. Il personaggio apparso in questo capitolo è stato chiamato 'Maruta', ma non è mai stato preparato per farlo sovrapporre a questi eventi passati. Comunque, la combinazione del nome e delle caratteristiche del personaggio, dottore malvagio di una organizzazione malvagia, è risultato irritante, specialmente in Cina. Il dipartimento editoriale avrebbe dovuto compiere analisi più approfondite sul nome prima della pubblicazione, quindi ci scusiamo sentitamente. Prenderemo sul serio la questione e cambieremo il nome del personaggio quando i volumi fisici e digitali saranno stampati e pubblicati. In futuro, continueremo con i nostri sforzi di approfondimento delle varie storie e culture per non far capitare altre occasioni del genere, e porteremo manga che saranno apprezzati da tutti mentre capiremo i sentimenti di chiunque".

"Mi spiace che molte persone si siano sentite a disagio e irritate per il nome 'Maruta' nel capitolo 259 di My Hero Academia. L'ambizione del personaggio del precedente 'All for One' e dell'alleanza dei cattivi lo ha reso un personaggio vicino a quell'esistenza, quindi il suo nome è derivato dallo 'Shiga' di 'Shigaraki' e 'Maruta' con un significato di 'grasso e paffuto'. È stato tutto casuale e non avevo intenzioni di ferire i lettori. Mi scuso profondamente e farò del mio meglio per non ripetere situazioni del genere".

Già dal capitolo 260 di My Hero Academia vedremo probabilmente un cambio di nome per il personaggio, la situazione riuscirà a chiudersi qui?

Quanto è interessante?
1