My Hero Academia: la classifica degli heroes ha ancora senso? Analisi degli ultimi eventi

My Hero Academia: la classifica degli heroes ha ancora senso? Analisi degli ultimi eventi
di

Alla fine della quarta stagione di My Hero Academia si alzò il sipario sulla classifica dei Pro Heroes, la prima vista nella storia dell'opera. Intanto il racconto è andato avanti e il manga di Kohei Horikoshi si trova in un punto di svolta particolare. Quella classifica ha ancora senso al giorno d'oggi?

I top tre heroes di My Hero Academia si sono riuniti in ospedale ma hanno mostrato comunque di non essere in condizioni eccellenti. E se la vetta del mondo eroistico giapponese non è al massimo, il resto si trova in condizioni ancora peggiori. Continuano infatti a esserci defezioni tra gli eroi, con molti di loro che non riescono ad approcciarsi al nuovo scenario. In aggiunta ci sono stati i numerosi morti come Crust, ma anche i feriti gravi come Mirko che difficilmente potranno riprendere le attività allo stesso livello di prima.

La vecchia classifica con la top 10 che conoscevamo è stata quindi completamente stravolta e pesantemente indebolita, e viene inevitabilmente a cedere anche il senso del number one e del simbolo della pace. Il Giappone di My Hero Academia è stato infatti costretto a richiedere l'intervento di eroi provenienti dai paesi alleati, ma non è detto che basteranno a fronteggiare l'emergenza che si prospetta.

Nelle prossime fasi di My Hero Academia vedremo i cambi definitivi nella società degli eroi e quale effetto avrà questo sulla composizione di una nuova classifica.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2