My Hero Academia: com'è nato il nome "Deku" e cosa vuol dire

My Hero Academia: com'è nato il nome 'Deku' e cosa vuol dire
di

Tra nomi altisonanti, eroi carismatici e personaggi stravaganti, Kohei Horikoshi ha ideato per il protagonista di My Hero Academia un nome piuttosto bizzarro quanto profondo per il personaggio e per i suoi ideali. Ma dov'è nata l'ispirazione per questo soprannome da Hero? Ecco la risposta al quesito.

Negli ultimi capitoli l'autore ha davvero dato il meglio di sé per evidenziare la risoluzione di Midoriya e il suo stato d'animo fortemente schiacciato dal peso del One For All, l'obiettivo dichiarato di All For One. Nel corso delle ultime uscite, tuttavia, il sensei ha sentito la necessità di chiarire un punto con i suoi lettori e per far ciò si è servito dello spazio dedicato ai commenti della rivista Weekly Shonen Jump dove ha rivelato: "Il nome Deku proviene dal poema "Ame ni mo makezu" (Non farti sconfiggere dalla pioggia), ed è per questo che i disegni sono stati caratterizzati da tanta pioggia recentemente".

L'autore del poema, Miyazawa, parlava infatti di un ideale, descriveva un personaggio che andava in giro ad aiutare gli altri, a cui andava bene essere considerato un "nessuno" ("deku" in giapponese) e che non riceveva mai né elogi e né colpe. Si tratta dunque di una palese ispirazione presa in prestito da Horikoshi nei riguardi di questo poema che, allo stato attuale della storia, assume un significato davvero forte.

E voi, invece, conoscevate questa curiosità? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento qua sotto, ma non prima di aver dato un'occhiata a questa battuta di Bakugo che rompe la quarta parete.

Quanto è interessante?
2