My Hero Academia: il doppiatore giapponese e americano di Izuku parlano dell'opera

My Hero Academia: il doppiatore giapponese e americano di Izuku parlano dell'opera
di

All'Anime Expo 2018 erano presenti alcuni doppiatori americani e giapponesi dei protagonisti di My Hero Academia: tra questi c'erano Daiki Yamashita e Justin Briner, rispettivamente doppiatore USA e voce nipponica di Midoriya Izuku, che insieme a Colleen Clinkerbeard (responsabile doppiaggio e voce di Yaoyorozu) hanno parlato dell'opera.

Partiamo dalle due voci, orientale e occidentale, del protagonista di My Hero Academia, Midoriya Izuku. Il cast ha risposto ad alcune domande sul film dell'opera, The Two Heroes, ai microfoni del colleghi di Comicbook, di cui vi riportiamo le traduzioni in basso.

Le due voci americane, innanzitutto, hanno espresso grande entusiasmo per la pellicola in uscita ad agosto. Poi Briner, tra i tanti temi toccati, ha parlato di cosa significa interpretare un protagonista come Izuku, che sta attraversando un processo di formazione a ogni episodio che passa:

"Per fortuna, Deku non è estraneo a qualche "abuso" durante il suo viaggio. Scommetto, a essere onesti, che lui si senta come un ragazzino molto reale. Quando lo si guarda, il pubblico dovrebbe riuscire a immedesimarsi in lui".

Yamashita, invece, si è focalizzato sul rapporto con i fan e sul talento di Kohei Horikoshi, il creatore del manga, nel trasporre in maniera così originale un immaginario molto vicino alla cultura fumettistica americana:

"Il responso del pubblico americano è stato molto diverso da quello giapponese. Sentire il 100% dell'entusiasmo è davvero fantastico per noi. Credo che Horikoshi ami molto i fumetti americani e vale anche per me. Adoro i personaggi di certi film. Comunque, per Deku, il suo eroe è All Might, ed è questo che conta per me quando lo interpreto. Lui è l'eroe definitivo per Deku. Quindi, la mia ispirazione quando lo doppio è proprio All Might. My Hero Academia non è come le storie Marvel o DC perché parla di eroi nascenti, che studiano per diventare Hero. Questi ragazzini stanno ancora imparando, quindi la storia si focalizza su come diventare un Hero".

In seguito i due doppiatori hanno parlato del pesante confronto dell'opera con Naruto, a cui il manga sembra ispirarsi molto:

Briner: "Questa cosa mi rende nervoso. Soprattutto vedendo che lo show è cresciuto per acquisire un audience maggiore, ma sì, allo stesso tempo è davvero emozionante vedere un cinema pieno di persone febbricitanti per questo film evento".

Yamashita: "Credo che My Hero Academai diventerà grande come Naruto. Prima che iniziassi il doppiaggio, leggendo il manga, pensavo proprio che la trasposizione anime sarebbe stata grandiosa. I personaggi sono unici e le relazioni tra di loro sono molto interessanti. Ognuno di loro ha una caratteristica che gli permetterà di diventare un Hero a modo suo. È interessante, in tal senso".

A voi sta piacendo, finora, l'anime di My Hero Academia? Quanto aspettate il film?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it