My Hero Academia, il dubbio di Endeavor: un passo avanti per farne due indietro

My Hero Academia, il dubbio di Endeavor: un passo avanti per farne due indietro
di

Dopo aver prestato attenzione al profondo discorso enunciato da Uravity, i rifugiati dello U.A. Highschool sembrano aver compreso che Izuku Midoriya non è realmente una minaccia, e che in realtà è, proprio come loro, un cittadino indifeso. La responsabilità sulle spalle di Deku, però, si fa ancora più pesante in My Hero Academia 325.

Assistendo al pianto di Midoriya e alla corsa di Kota e della ragazza mutante, la folla inferocita alla fine cede. Se fino a pochi attimi primi si opponevano al ritorno di Deku, ora i cittadini hanno riacquisito consapevolezza. Gli Heroes sono lì non per prenderli in giro, ma per proteggerli mettendo in gioco la loro stessa vita.

Le parole di Uraraka hanno creato una sorta di legame tra Deku e la folla di rifugiati dello Yuei: questo legame, però, potrebbe portare a un nuovo collasso. Un giovane cittadino, infatti, chiede a Midoriya se davvero riuscirà a porre rimedio alla situazione, e quest’ultimo risponde, sicuro di sé, che unito ai suoi amici si riprenderà tutto.

Nelle retrovie, Ectoplasm, Endeavor, Shoto e Hawks assistono alla scena, e il Number One Heroes pare sconsolato per quanto appena avvenuto. Per il Flame Hero, la situazione non ha portato ad alcun progresso, anzi. Tutto quello che è stato ottenuto è stato affibbiare l’ennesimo, pesantissimo fardello sulle spalle di Midoriya.

Hawks, però, non concorda con il suo collega. Il One For All ha cristallizzato i cuori di tutti i presenti, instaurando un sottile, ma profondo legame tra ognuno di essi. Se ciascuno di essi si preoccupasse per il prossimo, allora un giorno il futuro tornerà a essere brillante.

La storia cambia pagina con My Hero Academia 326, ora su MangaPlus. Vi lasciamo infine alla bellissima variant cover del volume 31 di My Hero Academia.

Quanto è interessante?
2