My Hero Academia: gli eroi internazionali interverrano per salvare la società?

My Hero Academia: gli eroi internazionali interverrano per salvare la società?
di

L'ultimo arco narrativo di My Hero Academia ha portato la società degli eroi al completo collasso. In seguito allo scontro con i villain, la popolazione ha perso fiducia nei confronti dei Pro Heroes, i quali sembrano avere disperatamente bisogno di aiuti esterni.

Tra morti e feriti, il numero degli Heroes si è ridotto drasticamente. Inoltre, alcuni professionisti hanno abbandonato il mestiere intimoriti da quanto accaduto durante la guerra con il Fronte di liberazione del sovrannaturale. I tragici eventi degli ultimi capitoli, poi, hanno portato la popolazione a difendersi autonomamente, dando vita a un nuovo moto di Vigilanti. Questi, però, stanno causando unicamente ulteriori danni e problematiche.

Sebbene Endeavor abbia provato a sostituire All Might, la mancanza di un erede del Simbolo della Pace ha portato la società allo sbando. Per porre rimedio a questa situazione, i Top Heroes potrebbero richiedere l'intervento di agenti internazionali, i quali accorrerebbero in Giappone per difendere la nazione da Shigaraki e All For One. Tuttavia, a quanto pare ciò non accadrà e a illustrarne il motivo è stato Hawks.

"Il nostro governo ha presentato richiesta di soccorso agli eroi di tutto il mondo", ha spiegato il Wing Hero a Endeavor. "Ma con la commissione per la sicurezza essenzialmente chiusa, il lavoro di ufficio non è stato portato a termine".

Dunque, a impedire agli eroi internazionali d'intervenire sono unicamente questioni burocratiche. A salvare la società ci dovrà pensare la neonata alleanza tra i tre Top Hero di My Hero Academia. Nel frattempo, il One For All è sotto accusa in My Hero Academia 303.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1