My Hero Academia: il manga ci aggiorna sullo stato dei Nomu

My Hero Academia: il manga ci aggiorna sullo stato dei Nomu
di

Il manga di My Hero Academia è entrato in una vera e propria guerra civile tra supercattivi. Gli ultimi capitoli hanno infatti dato inizio alla guerra tra la League of Villain di Tomura Shigaraki e l'Armata di Liberazione dei Quirk di Re-Destro, alias di Rikiya Yotsubashi. Ma ci sono ancora alcuni esseri che rimangono nell'ombra.

Nel capitolo 224 di My Hero Academia abbiamo visto Shigaraki pensare di fare uso non solo di Gigantomachia, ma anche dei Nomu per poter distruggere i nuovi nemici che vogliono ostacolarlo. I Nomu sono gli umani artificiali creati dal dottore che da poco è entrato in contatto con la nuova organizzazione di cattivi.

Rispetto a quelli passati, il malvagio scienziato rivela che i nuovi prototipi di Nomu saranno più potenti e capaci di usare i diversi quirk, ma al contempo non sono ancora pronti e ci vorrà un po' prima che maturino. Infatti, secondo il dottore, senza l'aiuto di All for One è difficile crearli e pertanto c'è bisogno di ulteriori sperimentazioni.

Shigaraki e i suoi dovranno quindi affrontare i nuovi antagonisti di My Hero Academia in uno scontro frontale e in prima persona, così come abbiamo già visto nello scorso capitolo. Senza contare che i Nomu di nuova generazione saranno un nemico importante di Midoriya e degli altri nel prossimo futuro, e secondo una teoria sarebbero personaggi che i protagonisti addirittura hanno già incontrato.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1