My Hero Academia ci mostra il mondo fuori dal Giappone

My Hero Academia ci mostra il mondo fuori dal Giappone
di

Finora, tutte le avventure che hanno visto protagonisti Izuku Midoriya, All Might e tanti altri eroi di My Hero Academia sono avvenute tutte in Giappone, più specificamente nella zona di Tokyo. La serie però sembra voler iniziare a mostrare qualcosa che vada oltre l'isola nipponica.

Nonostante proprio nel capitolo iniziale di My Hero Academia abbiamo avuto un assaggio del mondo eroistico al di fuori del Giappone, mostrandoci che le origini conosciute del quirk in un umano avvennero in Cina, poco o nulla è stato detto nella serie principale sulla struttura della società degli eroi fuori dall'arcipelago nipponico. Grazie alle opere parallele del franchise, però, questo potrebbe cambiare.

Nell'ultima saga di Vigilante - My Hero Academia Illegals abbiamo visto i personaggi viaggiare proprio in Cina, ad Hong Kong, per mettersi sulle tracce di alcuni criminali. Proprio qui incontriamo una figura già vista in passato, Knuckleduster, che nella metropoli cinese è noto per essere uno spacciatore di droga Quirk. Questo viaggio ha permesso ai fan di osservare uno scorcio di mondo esterno, il secondo in Cina ma non l'unico della serie.

Grazie al film arrivato recentemente nei cinema, My Hero Academia: Two Heroes, abbiamo potuto osservare brevemente altri due luoghi della serie: gli Stati Uniti d'America e l'isola preparata appositamente per il film, I Island. I fan sperano che questi non siano gli unici luoghi esplorati nella serie e che, magari, in futuro il mondo di My Hero Academia riesca ad ampliarsi sempre di più anche grazie alla serie principale.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2