My Hero Academia: un nuovo esemplare di Nomu sorprende per le sue capacità deduttive

My Hero Academia: un nuovo esemplare di Nomu sorprende per le sue capacità deduttive
di

Il manga di My Hero Academia si trova nella fase apicale dell'arco narrativo della Guerra tra eroi e villain. Non manca poco infatti al risveglio di Shigaraki, il quale - una volta cosciente - costituirà una vera e propria macchina mortale.

Nell'ultimo capitolo, Miruko è riuscita a distruggere la cella contenitiva di Tomura, ma prima ha dovuto subire l'offensiva di un nuovo esemplare di Nomu che ha creato più di qualche grattacapo alla fazione di eroi presenti nel laboratorio di Garaki.

Il Nomu che cerca di ostacolare la loro sortita è di sesso femminile e, proprio come le ultime creazioni del dottore, è dotato di una capacità intellettiva che lo distingue dai primi esemplari. Mentre si trova a combattere contro Present Mic e Aizawa, riesce a intuire il Quirk di quest'ultimo mostrando delle sorprendenti abilità deduttive.

Prima che potesse mettere in serio pericolo l'incolumità dei nostri eroi, è intervenuto Endeavor assestandogli un colpo fatale. Tuttavia, se da una parte alcuni dei Nomu risvegliati sono stati messi fuori gioco, il pericolo numero uno sta per scendere in campo.

Miruko, come accennavamo prima, ha fatto a pezzi l'incubatrice in cui riposava Shigaraki. Il villain è solo al 70% del suo processo riabilitativo, e nonostante questo possa rappresentare un vantaggio per i nostri eroi, ci aspettiamo che nel prossimo capitolo alcuni di loro ci lascino definitivamente.

Shigaraki aveva già raggiunto un potere esponenziale nell'arco dedicato ai villain, e con i nuovi innesti del Dr.Garaki non immaginiamo quanto possa rivelarsi temibile.

Intanto, il mistero sulle origini di Dabi si infittisce sempre di più. Quali sono, al momento, i Quirk più potenti di My Hero Academia?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3
My Hero Academia: un nuovo esemplare di Nomu sorprende per le sue capacità deduttive