My Hero Academia: l'opinione pubblica si schiera dalla parte degli eroi

My Hero Academia: l'opinione pubblica si schiera dalla parte degli eroi
di

Il capitolo 241 di My Hero Academia ci mostra le conseguenze che la guerra tra villain ha avuto a livello mediatico, con i cittadini che si sono schierati dalla parte degli eroi invece di condannarli per non essere arrivati in tempo nella cittadina di Deika City.

Dopo un'iniziale scetticismo da parte dell'opinione pubblica che aveva condannato il mancato intervento degli eroi, la loro posizione è stata in un secondo momento rivalutata, con i cittadini che ora li incoraggiano a dare il meglio di loro.

Più che alla categoria degli eroi, le critiche si sono rivolte verso il sistema che porta alla creazione dei villain, che ora sono una vera e propria minaccia capeggiata da Shigaraki. Questa riflessione è stata sollevata più volte anche nel corso dell'ultimo arco narrativo, dove la struttura sociale di My Hero Academia viene individuata come la responsabile dell'emarginazione di determinati individui, che poi hanno assunto la nomea di "villain".

Abbiamo assistito a diversi personaggi che hanno imboccato la via della criminalità, addirittura vere e proprie organizzazioni come l'Armata di Liberazione, che hanno basato la loro ideologia su una strenua lotta contro i meccanismi sociali di regolamentazione dei Quirk.

Sono tematiche interessanti che l'autore sta spingendo sempre di più nell'ultimo periodo, e vedremo se troveranno uno spazio maggiore anche nelle prossime saghe, dove Deku e i suoi compagni saranno impegnati in un nuovo stage presso le agenzie degli eroi.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1