My Hero Academia: il potenziale narrativo di Spinner è stato sprecato?

My Hero Academia: il potenziale narrativo di Spinner è stato sprecato?
di

Lasciando momentaneamente in sospeso la battaglia finale tra Izuku Midoriya e Tomura Shigaraki, My Hero Academia capitolo 370 ha cambiato fronte di guerra spostando l'attenzione su Spinner. Il mini arco dedicato al leader dell'esercito mutante potrebbe però aver sprecato il potenziale narrativo del personaggio.

Visto il suo passato, Spinner aveva il potenziale per diventare uno degli antagonisti di maggior impatto della storia creata da Kohei Horikoshi. Tuttavia, l'autore potrebbe aver gettato alle ortiche degli spunti di riflessioni introspettivi che potevano ripercuotersi sulla società moderna.

Il passato di Spinner è fatto di solitudine e allontanamento sociale a causa della sua diversità. Passato dalla parte dei villain dopo aver visto Stain l'Ammazzaeroi in azione, era uno dei pochi antagonisti a lottare per una causa più che giusta. Quando però negli ultimi capitoli l'aspirante eroe Tentacole gli chiede di spiegare il suo piano, il criminale dalle sembianze di una lucertola non riesce quasi più a proferire parola. Spinner è infatti diventato l'ennesima vittima di All For One e i suoi desideri di rivalsa sociale sono stati soggiogati dalla crudele visione del Simbolo della Paura. Dopo aver ricevuto ben due Quirk, egli non è più in grado di pensare razionalmente. La sua visione è completamente offuscata dal portare a compimento la missione affibiatagli dal suo padrone, il salvataggio di Kurogiri.

Spinner è ormai un burattino nelle mani di All For One e tutte le sue emozioni e motivazioni sono state messe a tacere dalla volontà del Simbolo della Paura. Destinato a spegnersi completamente dopo aver raggiunto il suo obiettivo, ogni sua giusta ideologia è andata perduta. Che Kohei Horikoshi abbia sbagliato a non dargli un ruolo di maggior rilievo e a non dare più importanza alla causa sociale della classe mutante di My Hero Academia?

Quanto è interessante?
2