My Hero Academia: Qual è il punto debole del Quirk di Shigaraki?

My Hero Academia: Qual è il punto debole del Quirk di Shigaraki?
di

L'evoluzione di Shigaraki Tomura nel corso dell'attuale saga di My Hero Academia ha raggiunto un livello davvero notevole. Oltre a maturare psicologicamente, il villain è riuscito a migliorare sensibilmente il suo Quirk rendendosi un avversario ancora più temibile da affrontare.

Il villain è libero dalle sue memorie che lo attanagliavano limitando il suo potere, e per simboleggiare questo cambiamento ha distrutto le mani artificiali che fino a qualche momento prima gli davano sicurezza. Ora è capace di disintegrare un nemico anche toccandolo solamente con un dito senza usarle tutte e cinque, e questo fa di lui una macchina da guerra.

Abbiamo visto come la forza sovrumana di Redestro sia stata spazzata via senza difficoltà nel confronto del capitolo 238. Il capo dell'armata ha attaccato con tutte le sue forza Shigaraki che, nell'istante di un secondo, ha disintegrato il potente attacco fisico che stava per ricevere.

Redestro riflette proprio sul fatto per cui Shigaraki possiede un grande vantaggio contro i Quirk fisici, dove il suo contrattacco è incredibilmente efficace. Tuttavia il villain potrebbe avere qualche difficoltà con le abilità speciali, pensiamo a quelle di Todoroki o di Endeavor, entrambi hanno grande padronanza del fuoco e contro di loro Shigaraki non dovrebbe essere così devastante.

Il villain inoltre possiede una grande rapidità, quindi l'unico modo per fronteggiarlo è mantenere le distanze e attaccare con un Quirk che sia specializzato negli attacchi a distanza (non fisici) così da rendere il suo contrattacco sensibilmente più innocuo.

Il prossimo arco narrativo, secondo l'editor, sarà incredibile. Per saperne di più leggete il nostro articolo.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1