My Hero Academia: si riaccendono le teorie sul traditore della U.A.

My Hero Academia: si riaccendono le teorie sul traditore della U.A.
di

My Hero Academia ha raggiunto uno sbocco narrativo fondamentale per gli sviluppi futuri del manga. Durante l'ultima uscita settimanale, gli eroi hanno attaccato la base in cui si sono rifugiati i membri dell'esercito di Shigaraki, cogliendoli di sorpresa e costringendoli a un rapido assembramento.

Il capitolo, inoltre, ha riacceso il dibattito sulla presunta spia che in occasione del ritiro estivo aveva rivelato la posizione degli studenti alla League of Villain. Nel corso delle ultime saghe la questione è stata accantonata, e gli unici, flebili sospetti sono ricaduti su Kaminari.

Nell'assalto alla base dell'Esercito di Liberazione, Kaminari è stato collocato in prima linea insieme agli eroi più importanti, e dopo un iniziale smarrimento a causa della sua enorme responsabilità, diventa assoluto protagonista fronteggiando con successo un villain dotato di un'unicità molto simile alla sua.

Sulle prime, lo studente era terrorizzato. Ad aiutarlo è accorsa l'eroina Midnight, che insieme a Tokoyami gli ha fatto capire quanto fosse importante mantenere la calma per riuscire a salvare la vita delle persone a lui care.

Il pensiero di Kaminari si rivolge immediatamente a Jiro, rivelando un sentimento inaspettato nei confronti della ragazza. L'apprensione dell'eroe per le sorti dei suoi compagni, e la sua conseguente sfuriata contro uno degli antagonisti, pare aver dissolto anche le ultime teorie che lo individuavano come un potenziale traditore.

Come sempre, diteci la vostra nei commenti.

L'eroina Miruko sembra essere diventata una vera star anche tra gli stessi artisti, come dimostra una splendida illustrazione di Kaneda Yousuke. Nel capitolo 262 si è conquistata la scena grazie a delle sequenze d'azione dinamiche e piene di dettagli.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2