My Hero Academia stagione 4: arrivano i primi omicidi senza pietà

My Hero Academia stagione 4: arrivano i primi omicidi senza pietà
di

È tornato My Hero Academia, l'anime supereroistico che negli scorsi anni si è ritagliato un grosso spazio nei palinsesti delle TV giapponesi. L'opera dello studio Bones, adattata dall'omonimo manga di Kohei Horikoshi, è entrato da poche settimane nella quarta stagione che, col secondo episodio, ha già fatto capire su che toni proseguirà.

Nel secondo episodio di My Hero Academia stagione 4 abbiamo visto pienamente introdotto Overhaul, il nemico principale di queste puntate. Lui e Shigaraki si sono incontrati in un meeting tra gruppi di villain, con i due capi intenzionati a prendere il sopravvento sull'altro.

Durante questo incontro emergono non solo i rispettivi obiettivi, ma anche i quirk di Overhaul e Shigaraki: entrambi hanno un potere di natura distruttiva, dato che Kai Chisaki uccide senza problemi Magne. L'effetto naturalmente è completamente diverso e molto più sanguinoso, dato che il quirk del leader della Yakuza distrugge completamente il corpo dell'avversario lasciandosi dietro una scia di sangue, mentre il potere di Shigaraki fa disintegrare ciò che tocca senza lasciare traccia.

Lo Shie Hassaikai inizia a svelare quindi le proprie capacità agli spettatori, compreso un misterioso dardo capace di disattivare i quirk. Deku e gli altri ragazzi saranno costretti ad affrontare in questa quarta stagione di My Hero Academia elementi e realtà mai viste prima.

Sempre questi primi episodi della stagione hanno incitato diverse polemiche in un piccolo gruppo di fan, rivoltatosi contro le scelte di Bones sull'adattamento di Nejire Hado.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1