My Hero Academia: la U.A. ormai non è più un posto sicuro per gli studenti

My Hero Academia: la U.A. ormai non è più un posto sicuro per gli studenti
di

Le cose sono cambiate in My Hero Academia. Il Comitato di salute pubblica ha impartito agli insegnanti della U.A. degli ordini inderogabili, che si scontrano con la volontà degli stessi. Gli studenti della U.A dovranno per forza ritornare presso una stage e allenare le proprie capacità, data la situazione allarmante dei villain.

La U.A ormai è non più una scuola in grado di proteggerli. Gli aspiranti eroi dovranno evolvere i loro Quirk e formare le proprie capacità in modo da fronteggiare un'ipotetica guerra che si staglia all'orizzonte.

E' interessante nel capitolo 242 il contrasto tra la prima parte, interamente dedicata al meeting dei professori che sono costretti a mandare via gli studenti, e la seconda che vede protagonisti gli studenti nei loro dormitori, a godersi gli ultimi attimi di spensieratezza prima di ritornare sul campo di battaglia.

Specialmente con All Might fuori dai giochi, non c'è nessuno realmente in grado di proteggere i ragazzi all'interno dell'istituto, quindi il fatto di spedirli direttamente dagli eroi professionisti è forse la scelta più sicura per loro. Deku, Todoroki e Bakugo andranno forse da Endeavor, attualmente il primo nella classifica degli eroi, e nonostante sia un personaggio controverso può essere di grande aiuto per la crescita dei tre ragazzi.

Il manga di My Hero Academia ha superato anche ONE PIECE sul suolo americano, mentre gli spoiler del capitolo 243 sono ora disponibili.

Quanto è interessante?
2