My Hero Academia: Todoroki ci mostra il suo lato tenero nell'ultimo capitolo

My Hero Academia: Todoroki ci mostra il suo lato tenero nell'ultimo capitolo
di

A poche ore dall'arrivo del nuovo capitolo, vediamo come uno dei personaggi più amati della serie My Hero Academia, Shoto Todoroki, ha sorpreso i fan nel corso dell'ultima uscita, mostrando un lato del suo carattere che non sempre lascia trasparire.

My Hero Academia, come ogni opera shonen che si rispetti, ha nel suo cast anche alcuni personaggi appartenente a quel filone di caratterizzazione identificabile dal forte senso dell'orgoglio, dalla ritrosia, dal generale atteggiamento di chiusura emotiva di cui hanno fatto parte anche grandi nomi come Vegeta o Sasuke. Nell'opera di Kohei Horikoshi uno di questi archetipi narrativi è stato assegnato al giovane aspirante eroe Shoto Todoroki, che sin dal principio si è dimostrato restio a mostrare apertamente i suoi sentimenti.

L'ultimo capitolo, il 219 (potete invece trovare le anticipazioni del 220, in uscita a breve, sulle pagine di Everyeye), sembrerebbe aver mostrato un'altra piccola crepa nella sua corazza emotiva. Come saprete, lo studente ha da pochissimo superato il test per ottenere la licenza provvisoria da eroe, e il caso ha voluto che, a pochi minuti dall'avvenimento, si sia presentata l'occasione per mettere alla prova questa nuova possibilità. Shoto infatti si libera agilmente di alcuni malviventi e del loro tentativo di rapina (in coppia con Bakugo), e la facilità della riuscita impressiona anche un Pro Hero di passaggio, che si complimenta con il duo, esprimendo incredulità per il fatto che siano ancora solo studenti.

La cosa che ha colpito i fan è però accaduta poco dopo: a fare le sue congratulazioni ai giovani arriva infatti anche All Might, che carezza la testa di entrambi esprimendo il suo entusiasmo. La cosa provoca in Todoroki una reazione inaspettata, visto che il ragazzo abbassa lo sguardo, quasi imbarazzato, lasciando intravedere una sua fragilità. Molto probabilmente Shoto soffre di una certa mancanza di approvazione, derivante dalla terribile infanzia passata con il padre Endeavor, dispotico e non certo incline alle parole gentili, che sono necessarie alla crescita e alla costruzione della psiche di un adolescente.

Ad ogni modo si tratta indubbiamente di un altro segnale della crescita del personaggio, come spesso accade in My Hero Academia.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1