Naruto: il coprifronte di Sakura e la maniacale attenzione ai dettagli di Kishimoto

Naruto: il coprifronte di Sakura e la maniacale attenzione ai dettagli di Kishimoto
di

Se Masashi Kishimoto è entrato nell'impero dei grandi shonen affiancando maestri del calibro di Eiichiro Oda e Akira Toriyama non è stato certamente frutto di una serie di casualità. L'autore di Naruto, da poco tornato al lavoro su Boruto, è un maniaco dei dettagli e la copertina della novel Sasuke Retsuden lo conferma.

Certe sottigliezza non passano certamente inosservate agli occhi sempre vigili dei fan. L'illustrazione della copertina del terzo romanzo della serie Naruto Retsuden, che punta i riflettori sulla nascita del rapporto tra Sasuke Uchiha e Sakura Haruno, omaggia un evento accaduto ormai più di un decennio fa.

Durante il loro scontro avvenuto nella terza fase dell'esame chunin, Sakura promette a Ino che avrebbe indossato il coprifronte della Foglia solamente quando sarebbe divenuta una vera ninja. In riferimento a ciò, e senza che il team di Jump glielo ricordasse, Kishimoto si è preoccupato di disegnare la bandana sulla fronte della kunoichi sulla copertina di Sasuke Retsuden.

Infatti, osservando le bozze dell'illustrazione realizzate dal team di Jump, Sakura non indossava il coprifronte. Questo riferimento, dunque, è a esclusiva opera di Kishimoto, che si conferma ancora una volta uno dei più grandi maestri dell'era attuale.

Durante un'intervista, Kenji Takahashi, che ha lavorato alla novel, ha confermato la maniacale attenzione ai dettagli dell'autore. "Sembra che le espressioni fossero quelle richieste dall'editore, ma nella bozza che ho inviato non c'era alcun coprifronte. Sono stato sorpreso di vederla in Sakura, probabilmente l'ultima volta che la indossò fu quando era ancora una bambina. Questo rivela i profondi sentimenti di Kishimoto per il suo lavoro".

Ecco la trama di Naruto: Sasuke Retsuden. Secondo la moglie di Kishimoto, Naruto doveva stare con Sakura!

Quanto è interessante?
2