Naruto: non è l'Uzumaki a incarnare al meglio i valori e il messaggio della serie

Naruto: non è l'Uzumaki a incarnare al meglio i valori e il messaggio della serie
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Uno degli elementi centrali affrontati da Masashi Kishimoto in Naruto è la determinazione di perseguire i propri sogni, facendo grandi sacrifici. La storia del protagonista, che da discriminato ed emarginato raggiunge la posizione di Hokage, non è però l’esempio che incarna meglio questo tema.

Nell’universo di Naruto quasi ogni personaggio sfrutta il chakra per eseguire tecniche, più o meno peculiari, con le quali affrontare avversità e pericoli. Non tutti gli shinobi, però, hanno l’abilità innata di sfruttare il chakra, e tra di loro spicca sicuramente il giovane Rock Lee. Ispirato liberamente alla leggenda del kung-fu Bruce Lee, il ninja di Konoha ha dovuto affrontare molti più sacrifici di gran parte dei suoi coetanei, investendo tempo in allenamenti durissimi e costanti per poter essere in grado di rivaleggiare con loro pur non potendo fare affidamento sulle arti magiche o illusorie.

Grazie agli insegnamenti del maestro Gai, e ad un’enorme forza di volontà, Rock Lee è riuscito a raggiungere risultati straordinari, e ad apprendere tecniche estremamente pericolose, come il Loto Frontale. Ciò lo rende il miglior rappresentante del concetto di determinazione, costanza, e forza mentale. Pensare di dover continuare ad allenarsi duramente, ogni giorno, per dimostrare di valere quanto i propri compagni pur senza avere accesso a tecniche magiche ed illusorie, è un peso che forse nemmeno Naruto sarebbe riuscito a sostenere.

In sostanza, Rock Lee incarna alla perfezione il concetto di forza di volontà, e di come questa possa condurre a risultati eccellenti se unita all’impegno e al duro lavoro. Per concludere, ecco i 5 momenti più memorabili della prima serie di Naruto, e una statua dedicata a Itachi Uchiha e Susanoo. Aspettiamo le vostre opinioni su chi rappresenti al meglio il messaggio di Naruto nei commenti.