Le Nazioni Unite hanno vietato l'utilizzo implicito dei minori negli anime!

Le Nazioni Unite hanno vietato l'utilizzo implicito dei minori negli anime!
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non tutti i mali vengono per nuocere, ma molti altri rischiano di compromettere il messaggio di un'opera. Potremmo riassumere così l'ufficialità del divieto, da parte delle Nazioni Unite, di utilizzare i minori per trasmettere contenuti fraintendibili e che possano istigare alla pedopornografia.

L'utilizzo di minore all'interno di un'opera, spesso, può causare alcuni fraintendimenti, soprattutto nei riguardi dei bambini che sono i maggiori fruitori di determinati progetti. Se alcuni autori, come il sensei di Kaguya sama: Love is War, uno dei manga più famosi in Giappone attualmente, hanno già dovuto correre ai ripari informando i lettori che i personaggi potrebbero crescere improvvisamente qualora la situazione degenerasse, in molti casi la polemica è in una situazione di stallo.

La scelta delle Nazioni Unite, discutibile o meno, tenta di tutelare il messaggio morale che da un'immagine può arrivare a un bambino, cercando di colpire pesantemente quei fenomeni espressi tramite la rappresentazione di un minore in atti che possano lasciar trasparire contenuti sessualmente espliciti. Ovviamente, è giusto ribadirlo, non tutte le opere rischiano di essere toccate dal decreto, ma se qualcosa dovesse cambiare in un'opera che leggete, sappiate che è dovuto dalle nuove norme di moralità entrate in vigore.

Ma a proposito di importanti e recenti polemiche, avete saputo cos'è successo al nuovo anime Netflix in 4K? E voi, invece, cosa ne pensate della preoccupazione delle Nazioni Unite?

FONTE: reddit
Quanto è interessante?
4