Nel manga di Dragon Ball Super, l'introduzione di Caulifla è stata assai turbolenta!

di
I fan di Dragon Ball hanno desiderato per anni che la serie introducesse almeno una Super Saiyan di sesso femminile, e finalmente l’anime di Dragon Ball Super ne ha proposte addirittura due. Nel manga, tuttavia, la caparbia Caulifla è stata introdotta in maniera alquanto differente dall'anime!

Come accennato in un nostro recente articolo, il 32° capitolo del manga di Dragon Ball Super illustrato dal sensei Toyotaro ci ha mostrato i preparativi del Torneo del Potere ed il pianeta Sadala del Sesto Universo: quello su cui vivono appunto Cabba e le due Saiyan del team di Lord Champa. Così come Goku ha dovuto mettere assieme la squadra del Settimo Universo, il piccolo Cabba aveva il compito di trovare dei valorosi combattenti che potessero prendere parte, assieme a lui, al Torneo del Potere.

Nel bel mezzo della suddetta ricerca, il ragazzo si è imbattuto in un paio di soldati Saiyan finiti loro malgrado nel territorio della stessa Caulifla, che ha subito bloccato il loro mezzo e ha intimato al duo di consegnare alla sua banda tutte le merci trasportate. Come prevedibile, questi non hanno preso sul serio la minaccia della caparbia Saiyan, e infatti uno dei due si è subito scagliato contro la guerriera, che per tutta risposta l’ha messo al tappeto con un colpo solo.

Come i fan ricorderanno, la presentazione della fanciulla, nell’anime, si era svolta in maniera leggermente diversa. Nella serie, infatti, Cabba si era recato a casa di Caulifla per reclutare suo fratello Renso, il quale suggerì invece di invitare la ragazza. In attesa di esplorare ulteriormente la caratterizzazione del personaggio, non trovate anche voi che l’atteggiamento da teppista assegnatole da Toyotaro si addica molto alla personalità ribelle di Caulifla?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3
Nel manga di Dragon Ball Super, l'introduzione di Caulifla è stata assai turbolenta!