Neon Genesis Evangelion: un dubbio dilaga tra i fan, chi ha ucciso QUEL personaggio?

Neon Genesis Evangelion: un dubbio dilaga tra i fan, chi ha ucciso QUEL personaggio?
di

L'originale Neon Genesis Evangelion finisce con un sacco di domande senza risposta. A volte, la causa è che la fine della serie è stata affrettata a causa di problemi di produzione. Altre volte, le cose sono state deliberatamente lasciate aperte all'interpretazione dei fan. Poi ci sono semplici sviste che portano a dei possibili buchi nella trama.

Una delle questioni sollevate da questa ambiguità riguarda l'assassinio di Ryoji Kaji. La morte di Kaji è misteriosa perché nessuno sa chi l'ha ucciso. È fortemente implicito che sia stato assassinato, ma al pubblico non viene mai mostrata nemmeno una pistola che sporge dal bordo dello schermo.

Ci sono state diverse teorie esposte nel corso degli anni, ma nulla di concreto è stato determinato. Ecco tutto quello che si sa sulla morte di Kaji e quali conclusioni sono state tratte. Capire chi avrebbe voluto uccidere Kaji necessita di un po' di contesto su chi fosse l'uomo.

Inizialmente, è stato presentato come un ispettore speciale della NERV. La verità, tuttavia, era che era una spia della SEELE. Qualunque fosse la situazione, si dimostrava sempre freddo, calmo e tranquillo, mostrando raramente segni di vulnerabilità; un Angelo poteva attaccare nelle vicinanze e lui si sarebbe limitato a innaffiare con noncuranza le sue piante. Era anche un noto donnaiolo a cui piaceva flirtare con il personale femminile della NERV, specialmente con la sua ex ragazza Misato Katsuragi.

L'omicidio ha avuto luogo nell'episodio 21 dell'anime, "La nascita della NERV". L'episodio ha visto Kaji tradire la SEELE salvando Kōzō Fuyutsuki dalla loro custodia. Questo nonostante il fatto che fosse lui quello a cui la SEELE aveva originariamente ordinato di rapire il vice comandante della NERV. In seguito, mentre era da solo, alzando casualmente lo sguardo verso qualcuno dice: "Sei un po' in ritardo, vero?" prima che lo schermo sfumi al nero e si senta un colpo di pistola. Kaji era chiaramente in attesa e pronto a morire.

Molti credono che chi ha fatto fuori Kaji fosse un membro della NERV o della SEELE. A questo punto, è ovvio che lavorava per entrambe le parti e faceva quello che gli conveniva. Rapire e poi salvare Fuyutsuki avrebbe potuto facilmente incorrere nell'ira dei vertici di entrambe le organizzazioni.

Una delle persone che i fan hanno teorizzato essere l'assassino è proprio Misato. Molto di questo ha a che fare con ciò che accade nell'episodio. Quando Fuyutsuki viene rapito per la prima volta, Misato viene avvicinata dagli uomini della NERV Intelligence a causa della sua relazione con Kaji. Più tardi, quando "una soluzione è stata trovata", le viene data la sua pistola; lei chiede dove lui sia, ma la persona a cui chiede non lo sa.

Tra questa scena e quella successiva, Kaji viene ucciso. L'episodio si conclude con lei che torna a casa insolitamente depressa; sente l'ultimo messaggio di Kaji al telefono e scoppia a piangere. Tutto il modo in cui la sua storia viene presentata potrebbe far sembrare che sia direttamente coinvolta nell'omicidio.

Questa teoria è stata sfatata però dal creatore di Neon Genesis Evangelion, Hideaki Anno. Si è mostrato abbastanza shockato per questa conclusione e l'ha affrontata in un'intervista per Newtype, suggerendo che l'atto è stato invece compiuto dal governo giapponese o da un agente della SEELE.

L'ipotesi Misato è ulteriormente sviata dall'aiuto regista di NGE, Kazuya Tsurumaki. In un'intervista con FUNime, ha dichiarato che Kaji, mentre cercava più a fondo nella NERV (SEELE), potrebbe essere stato ingannato da uno dei suoi informatori e ucciso. Ha anche detto che nemmeno Ritsuko è la responsabile.

La versione "Director's Cut" dell'episodio 21 aggiunge una scena che suggerisce che è stata la SEELE a fare fuori Kaji. Viene "rivelato" che Kaji ha consegnato un campione di Adam a Gendō. Questo, insieme alla liberazione di Fuyutsuki, aggiunge la precarietà del suo legame con la SEELE, che suggerisce ulteriormente che erano loro a volerlo morto. Questo è visto come una delle uniche retcon importanti dell'anime.

Il manga realizzato dal Character Designer, Yoshiyuki Sadamoto, ha ulteriori implicazioni sull'assassino. Quando Kaji viene assassinato, viene colpito due volte e viene evidenziato che l'assassino è un pessimo tiratore. Questo potrebbe implicare che l'assassino era qualcuno al potere piuttosto che un assassino addestrato. Il manga non è necessariamente canonico per l'anime, ma dato chi l'ha scritto, vale la pena tenerlo presente.

Un altro possibile assassino è fornito dal gioco Secret of Evangelion. In questo gioco, il protagonista è Kyoya Kenzaki, un vecchio amico di Kaji che sta indagando sui segreti dello Human Instrumentality Project e dell'Unità Evangelion 04. Uno degli eventi del gioco gli fa uccidere Kaji. Di nuovo, questo non è canonico con l'anime, ma è l'unico caso nel franchise in cui l'assassino di Kaji ha un volto.

Chiunque abbia ucciso Kaji rimane in gran parte un mistero. Con ogni probabilità, è sempre stato pensato per essere un mercenario della SEELE di cui nessuno si sarebbe dovuto preoccupare. Nessuno dello staff di NGE avrebbe potuto prevedere quanto questa vaga scena di morte avrebbe tormentato la mente dei fan.

In ultimo vi lasciamo con questo definitivo cosplay a tema Neon Genesis Evangelion dell'Unità 02 e con questo bellissimo artbook per celebrare l'anniversario di Evangelion 3.0+1.0.

Quanto è interessante?
2