Netflix

Neon Genesis Evangelion, il nuovo doppiaggio Netflix è già polemica

Neon Genesis Evangelion, il nuovo doppiaggio Netflix è già polemica
di

Con una preparazione e un marketing in pompa magna, il colosso statunitense, Netflix, aveva tra le mani una mina vagante, un titolo potenzialmente immenso in quanto capolavoro mondiale dell'animazione nipponica. Proprio così, Neon Genesis Evangelion è arrivato facendo molto rumore, purtroppo non per i motivi che ci auguravamo.

Le tensioni erano già iniziate con la dicitura "Netflix Original", che sta acquisendo ora un maggior senso per i fan a seguito della messa in onda dell'anime che ha un po' stravolto e riadattato alcuni termini già prepotentemente presenti e insediati nel mitico immaginario della mitologia firmata Neon Genesis Evangelion. Chi ha avuto modo di conoscere la figura di Hideki Anno con le sue precedenti opere, sarà ben conscio del grande significato della terminologia usata nella serie televisiva, concetti ambigui, ma che per importanza hanno scatenato una parabola di pesanti critiche verso Gualitero Cannarsi, dialoghista di questo nuovo doppiaggio, a cui fa seguito un cast che non è assolutamente così tanto malvagio come si può leggere in rete.

Perché è proprio online, in tutti i social network, che il fenomeno polemico è esploso a dismisura, boicottando le pagine wikipedia e innalzando campagne di sospensione della visione dell'opera che, vi ribadiamo, sarebbe a nostro avviso un gran peccato, dato che stiamo parlando di una trasmissione ufficiale e legale di uno dei titoli più importanti del medium.

In ogni caso, a breve sarà disponibile la nostra analisi in materia, per cui vi rimandiamo a restare sintonizzati su Everyeye.it in attesa di nuovi spunti di riflessione per l'anime, sicuramente, più discusso della giornata.

Quanto è interessante?
4