Netflix sta cercando un caporedattore per la divisione anime

Netflix sta cercando un caporedattore per la divisione anime
di

Lo streaming ha fatto molta strada nel corso degli anni, e per molto c'è da ringraziare Netflix, una delle prime piattaforme ad emergere nel campo di questo genere di intrattenimento. Negli ultimi anni, la società fondata anni or sono a Scotts Valley ha ampliato il proprio catalogo con serie provenienti da tutto il mondo, tra cui i famosi anime.

Ogni mese, Netflix sta portando nuovi contenuti, tra cui spicca il polemizzato Neon Genesis Evangelion che ha costretto la piattaforma a fare un passo indietro. Tuttavia, ciò sembra che non abbia fermato i piani per gli anime, che anzi si stanno ampliando ancora di più.

Netflix ha annunciato di essere alla ricerca della figura di caporedattore della divisione anime che si trova in Giappone, a Tokyo. L'annuncio di lavoro recita: "Non succede spesso di avere l'opportunità di unirsi a una compagnia che sta cambiando le abitudini dei consumatori di tutto il mondo, e che trasforma contemporaneamente un'intera industria. Il ruolo di caporedattore anime in Netflix è una commistione di strategia e creatività, responsabile di lanciare campagne social che facciano eccitare le persone per i titoli anime di Netflix per cui si iscriveranno."

Naturalmente, per candidarsi da Netflix sono richieste alcune caratteristiche, come ad esempio la conoscenza di tutte le pieghe del mercato giapponese. Non solo il candidato perfetto conosce la cultura locale e il modo di fare marketing nipponico, ma deve essere pronto a conversare con i fan con creatività. Purtroppo la posizione non è per tutti, considerato che è richiesta un'esperienza almeno settennale nel settore, oltre a un obbligo di residenza in Giappone.

L'importante è che questa nuova figura aiuti Netflix a selezionare nuovi contenuti di un certo livello, per la gioia di tutti gli spettatori paganti della piattaforma. Intanto, questo mese Netflix ha portato anche un nuovo anime, Aggretsuko stagione 2, di cui potete leggere la nostra recensione.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2