I Nove Foderi Rossi salutano il loro shogun: ONE PIECE racconta il salvataggio in extremis

I Nove Foderi Rossi salutano il loro shogun: ONE PIECE racconta il salvataggio in extremis
di

Dal capitolo 959, intitolato "Samurai", ONE PIECE ha iniziato a raccontare vita, morte e miracoli di Oden Kozuki secondo i ricordi di Kinemon e di tutti i fedeli che l'hanno accompagnato. Abbiamo assistito ai suoi tentativi di salpare per mare, ai continui viaggi con Gol D. Roger così come al suo ritorno su Wanokuni e al disastro che incombeva.

Nella giornata dell'Oden, in Giappone è stato pubblicato il capitolo 972 di ONE PIECE. Oden ormai era già nella pentola, come visto nel capitolo precedente, ma i suoi fedeli samurai erano issati sulle sue spalle. Nessuno di loro infatti ha toccato l'olio, nonostante le ribellioni nei confronti del loro capo. La cocciutaggine di Oden però vince su di loro finché non rimangono immobili una volta deciso di portare avanti i suoi sogni.

Nei momenti finali, una volta capito che Orochi e Kaido non avrebbero giocato secondo le regole, Oden scaglia la tavola di legno con sopra i suoi samurai al di fuori del calderone e li incita a scappare. I nove foderi rossi rompono le loro catene e portano con sé Shinobu, sparpagliandosi per l'isola e allontanandosi dal patibolo costruito dagli sgherri di Orochi.

Non assistono agli ultimi secondi del loro shogun, quando Kaido gli spara un colpo in testa e lui affonda nell'olio bollente a cui era destinato dalla nascita ma scomparendo con un sorriso brillante. Con le ultime vignette si chiude uno dei flashback più importanti del mondo di ONE PIECE e ora si tornerà a combattere Kaido nel presente.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2