Una nuova indiscrezione spiegherebbe il ritardo di Dragon Ball Super 2

Una nuova indiscrezione spiegherebbe il ritardo di Dragon Ball Super 2
di

La notte porta consiglio, e a volte anche importantissimi leak. Se aggiungete poi che la fonte è tra le più autorevoli del settore, allora potremmo avere realmente davanti una notizia da stringere un po' meno con le pinze. Infatti, finalmente, torniamo a parlare di Dragon Ball Super 2 e della sua telenovela.

Tra gli ultimi dettagli speculati sul misterioso seguito di Dragon Ball Super spiccava la prossima conclusione di GeGeGe no Kitaro, l'anime che prese il posto del franchise di Akira Toriyama al termine della saga del Torneo del Potere. Secondo i rumor, dunque, le possibilità che il sequel di Super debutti nel mese di marzo non è poi così remota.

Detto ciò, a solidificare quanto appena detto, spunta un nuovo leak nella notte da parte di dbs2019, insider conosciuto dai fan per l'autorevolezza della sua fonte. Il leaker, infatti, avrebbe scoperto le motivazioni dietro le scelte di TOEI Animation di ritardare l'annuncio e la campagna promozionale e, pertanto, rivela quanto segue:

"Che nottata. Ecco qualcosa di solido prima concludere la serata. Mi è stato riferito, se non indirettamente, che i motivi delle attese su Dragon Ball Super siano legate alla volontà di Toei di spingere su altre properties con la Dragon Room, tra cui DBZ Kakarot."

A quanto si evince, i ritardi potrebbero essere causati dagli sforzi della compagnia nei riguardi del prossimo gioco del franchise e solo dopo la sua uscita, fissata per il 16 gennaio 2020, potrebbe realmente aprirsi la campagna promozionale dedita a Dragon Ball Super 2. Non ci resta, dunque, che attendere eventuali novità su questa telenovela infinita che, come sempre, troverete tra le nostre pagine in tutti i suoi sviluppi.

E voi, invece, cosa ne pensate di questi rumor? Diteci la vostra nello spazio riservato ai commenti.

Quanto è interessante?
7