La nuova tecnica di Gohan sorprende tutti in Dragon Ball Super capitolo 56

La nuova tecnica di Gohan sorprende tutti in Dragon Ball Super capitolo 56
di

Dragon Ball Super, ancora più di Dragon Ball Z, si è concentrato su Goku e Vegeta. I due saiyan protagonisti del manga di Toyotaro hanno condiviso ogni tanto il palcoscenico con alcuni dei guerrieri più forti del loro universo, tra cui non manca Gohan. Proprio il giovane saiyan è tornato attivo anche nell'arco di Moro attualmente in corso.

In un capitolo attesissimo dai fan, si è conclusa l'attesa sulla fase finale di questo arco di Dragon Ball Super. Moro è arrivato sulla Terra con tutti i suoi lacchè ma prima decide di divertirsi facendo spargere un po' di caos per il pianeta. In attesa che arrivino Goku e Vegeta tocca quindi a Gohan e gli altri tentare di ristabilire la situazione.

Mentre Crilin, Muten, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi sono in giro per il pianeta, Gohan e Piccolo affrontano 73, l'androide che nello scontro precedente li aveva messi in difficoltà. È qui che Gohan mostra tutte le nuove tecniche imparate nel corso di questo periodo, tra cui un inedito scudo energetico. Grazie a questa mossa, il Makankosappo di 73 va a vuoto.

Una mossa sicuramente versatile e mai apparsa fino ad ora nel mondo di Dragon Ball Super e che inoltre mostra quanto sia cresciuto Gohan in questo periodo. Infatti sembra essere l'unico ad aver creato una mossa prevalentemente difensiva, nonostante si presti anche ad altri usi, come mostrato dal seguito del combattimento. Questo in attesa di scoprire quali saranno le tecniche imparate da Vegeta su Yardrat.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3