Nuove polemiche per My Hero Academia: Horikoshi nel mirino per alcune date di nascita

Nuove polemiche per My Hero Academia: Horikoshi nel mirino per alcune date di nascita
di

Febbraio non sta di certo portando bene a My Hero Academia, manga di Kohei Horikoshi e pubblicato su Weekly Shonen Jump. La presentazione di un personaggio ha scatenato infatti delle polemiche che sono poi diventate di vasta scala, portando addirittura a scelte radicali nei confronti del manga in Cina.

Per placare la questione, Horikoshi e Jump si erano scusati per la scelta del nome, dichiarando che non era loro intenzione ferire i sentimenti e le idee degli appassionati dell'opera. Tutto chiuso, quindi? Purtroppo no, perché My Hero Academia sembra essere diventato un bersaglio da alcuni elementi della rete.

Stavolta la critica parte dalle date di nascita di alcuni personaggi. Queste sono state oggetto di polemica a causa della loro corrispondenza con quella di elementi di spicco del mondo nazista e delle potenze dell'Asse della Seconda Guerra Mondiale. Le date principalmente criticate sono:

  • 20 aprile, compleanno di Katsuki Bakugo e di Adolf Hitler;
  • 15 luglio, compleanno di Izuku Midoriya e data di fondazione del Partito Comunista Giapponese;
  • 8 agosto, compleanno di Endeavor e data di nascita di Kenji Doihara, ufficiale dell'Impero Giapponese;
  • 4 aprile, compleanno di Tomura Shigaraki e di Isoroku Yamamoto, comandante della marina imperiale giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale.

Difficile che Horikoshi abbia scelto le date appositamente, considerato anche che con 365 giorni in un anno e tantissimi dittatori o criminali nati nel corso del tempo. Sembra però che alcuni fan abbiano deciso di non farla passare liscia a My Hero Academia per ogni dettaglio.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3