Il nuovo attacco utilizzato da Gogeta in Dragon Ball Super: Broly ha finalmente un nome

Il nuovo attacco utilizzato da Gogeta in Dragon Ball Super: Broly ha finalmente un nome
di

L'arsenale di Gogeta si è ampliato ulteriormente in Dragon Ball Super: Broly, il superbo film di Akira Toriyama che nel 2018 rese finalmente canonico il nono ed ultimo sopravvissuto alla distruzione del Pianeta Vegeta.

Durante lo scontro finale tra la fusione di Goku e Vegeta e il possente Broly infatti, il protagonista ha sfoggiato la nuova mossa visibile in calce. Durante l'attacco, Gogeta incrocia le braccia e concentra tutto il suo Ki in modo da far scaturire una devastante esplosione controllata.

La nuova mossa, secondo quanto rivelato dalle ultime UVM Cards mostrate da Weekly Shonen Jump, si chiamerebbe Stardust Explosion. Il nome risulta simile a quello di un altro iconico attacco del Saiyan, lo Stardust Breaker, con il quale sembrerebbe condividere il precetto fondamentale della "purificazione".

Lo Stardust Breaker infatti si presenta come una sfera d'energia color arcobaleno in grado di disintegrare l'anima dell'avversario dall'interno, il cui potere esplosivo risulta però non letale nel caso in cui fosse indirizzato verso un avversario buono di cuore. Gogeta utilizza per la prima volta l'attacco in Dragon Ball Z: il diabolico guerriero degli inferi, purificando Janemba e riportando in vita Gaisu. Lo Stardust Explosion sembrerebbe funzionare in maniera simile, visto che Broly sopravvive all'attacco e non mostra segni di purificazione.

E voi cosa ne pensate? Avete già visto l'ultimo film di Akira Toriyama? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante! Nel caso in cui foste fan del Saiyan più forte di tutti invece, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra analisi sui 4 character design ufficiali di Gogeta.

Quanto è interessante?
4