Kyoto Animation: nuove informazioni in merito all'incendio doloso

Kyoto Animation: nuove informazioni in merito all'incendio doloso
di

Sono passati ormai due mesi dal tragico incendio che ha colpito la Kyoto Animation, famoso studio d'animazione giapponese, provocando ben 36 vittime e innumerevoli feriti.

A oggi sappiamo che le autorità giapponesi ritengono non sia stato un incidente, ma che il fuoco sia stata appiccato volontariamente. Come riportato già in precedenza, tutti i sospetti ricadono su Shinji Aoba, il quale è stato ritrovato con delle taniche di benzina a poca distanza dalla sede della Kyoto Animation. Fonti autorevoli dicono che al momento della cattura il quarantunenne abbia detto di aver appiccato l'incendio in quanto l'azienda gli avrebbe rubato il suo "romanzo".

In seguito a quella prima dichiarazione Aoba non ha più parlato. Infatti, poiché l'uomo ha riportavo gravi ustioni in seguito all'attacco, è stato ricoverato in ospedale, luogo in cui si trova ancora adesso. Stando però alle ultime notizie divulgate dalla Sora News 24, sembrerebbe che Aoba stia migliorando velocemente. Costretto a un lungo periodo a letto, incapace di parlare per le ferite, adesso a quanto pare ha ritrovato la mobilità, riuscendo a sedersi tranquillamente su una sedia a rotelle. Secondo il personale dell'ospedale, l'uomo riuscirebbe anche a intrattenere semplici conversazioni, ma niente più.

E mentre i medici continuano le cure per permettergli di camminare, le autorità competenti stanno attendendo il momento in cui Aoba torni a parlare per poter avere dichiarazioni che possano meglio spiegare quanto successo il giorno dell'incendio. In realtà è stato anche emesso un mandato d'arresto per l'indagato ma, a causa di una legge Giapponese che ne vieta la messa in atto fin quando i medici non approvano la sua idoneità fisica, non può essere eseguito.

Quindi per il momento non ci resta che attendere nuovi sviluppi, così da poter chiarire meglio le cause e l'esecuzione che hanno portato al gravissimo e tragico incendio. Intanto la Kyoto Animation dimostra ancora una volta tutta la grande umanità che caratterizza lo studio, dichiarando che utilizzerà i soldi ricevuti dalle donazioni per aiutare le famiglie delle vittime.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2