Il nuovo oneshot di Death Note diventa un anime grazie al rifacimento di un fan

Il nuovo oneshot di Death Note diventa un anime grazie al rifacimento di un fan
di

In tanti hanno visto l'anime di Death Note, prodotto dallo studio Madhouse e mandato in onda tra il 2006 e il 2007 con 37 episodi. Le atmosfere cupe, le risate, i piani di Light e gli scontri con L hanno segnato più di una generazione di amanti del mondo dell'animazione. Ma è difficile poter vedere nuovamente quei personaggi animati sullo schermo.

Ovviamente i fan continuano a sperare, specie considerato che, dopo anni, il brand di Death Note è ritornato con furore grazie al capitolo autoconclusivo di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata. La storia pubblicata su Jump SQ del 4 febbraio 2020 ha visto protagonista Minoru Tanaka, un ragazzo che diventa la nuova vittima dello shinigami Ryuk. Messe le mani sul quaderno, darà vita a una lotta particolare contro l'attuale L, ovvero Near.

Il fan Amanomoon, noto nel web per le sue colorazioni d'alto livello sulle pagine dei manga, ha deciso di fare del suo meglio per rendere una delle vignette di Death Note molto simile a una scena dell'anime. Come potete vedere in calce, Minoru mantiene il quaderno indossando un giubbino grigio, mentre Ryuk divora una mela al suo fianco. I colori scelti e le tecniche utilizzate sembrano riportare alla mente quelle dell'anime di Madhouse di diversi anni fa.

Death Note ha vissuto un fugace momento di popolarità in questo 2020 e probabilmente tornerà nell'ombra riservata ai titoli conclusi da diversi anni. Non perdetevi la recensione di Everyeye del oneshot del 2020 di Death note.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2