Omae wa mo Shindeiru: cosa significa l'iconica frase di Ken il Guerriero

Omae wa mo Shindeiru: cosa significa l'iconica frase di Ken il Guerriero
di

Il mito di Ken il Guerriero è ancora indelebile nella mente di tutti. Quell'anime brutale e ricco di scontri con colpi da paura ideato da Buronson e Tetsuo Hara non si fa dimenticare neanche dopo così tanti anni trascorsi dalla sua prima messa in onda. Dopotutto, Ken il Guerriero è stato uno dei capisaldi dello shonen anni 80, definendone lo stile.

Con le micidiali tecniche di Hokuto, Kenshiro ha ucciso tantissimi guerrieri, alcuni senza nome e altri di elevato spessore. Molto spesso però Ken il Guerriero recitava una particolare frase che è diventata anche un meme negli ultimi anni: "omae wa mo shindeiru", che veniva spesso ribattuta con un "nani?!" scioccato da parte del nemico. Cosa significa questa frase diventata iconica di Kenshiro?

Letteralmente significa "Tu sei già morto", senza altri significati. Una frase diventata epica grazie alla versione giapponese e quella inglese, mentre in quella italiana, nel primo episodio in cui Kenshiro affrontò Zeta, fu usata la frase "Ne sono sicuro, sei un uomo morto". Anche la risposta, il "nani?!" che in giapponese significa "cosa?!" fu proposta come un "io?!", rendendo quindi leggermente diversa l'enunciazione italiana rispetto a quella giapponese.

Ormai il "Tu sei già morto" di Ken il Guerriero è diventato storia, così come il suo tatatata che è anche diventato una canzone.

Quanto è interessante?
3