ONE PIECE 1010 e un finale a piena potenza: il segreto del contrattacco di Rufy

ONE PIECE 1010 e un finale a piena potenza: il segreto del contrattacco di Rufy
di

La battaglia contro Kaido è inevitabilmente irta di ostacoli. L'imperatore è conosciuto come la creatura più potente del mondo di ONE PIECE e già questo mette un muro quasi invalicabile per Monkey D. Rufy. Ma il protagonista deve fare tutto il possibile per riuscire a rendere inoffensivo il mostro draconico di Onigashima.

Inizialmente Rufy sembrava in grado di ferire davvero Kaido, dato che l'esordio dello scontro in ONE PIECE 1000 aveva mostrato un cappello di paglia che, sfruttando i segreti imparati da Hyogoro, era riuscito a danneggiare l'imperatore. Dopo la trasformazione in forma ibrida di Kaido però l'aria sembrava cambiata: gli attacchi non facevano molto danno e l'imperatore era sempre più fuori portata per i giovani pirati.

Questo fino al capitolo 1010 di ONE PIECE pubblicato su MangaPlus negli scorsi giorni. Dopo essere stato colpito dalla mazza, Rufy ha capito il segreto dietro gli attacchi di Kaido. Oltre l'Haki dell'Armatura, Rufy deve inserire nei propri attacchi anche l'Haki del Re Conquistatore, cosa che aggiunge un elemento ulteriore alla potenza offensiva del protagonista di ONE PIECE.

In alcune tavole ricche d'azione, Rufy dimostra di essere in grado di padroneggiare questo potere e anche di poter ferire davvero Kaido. Adesso i due si affronteranno in solitaria e daranno vita alla battaglia più emozionante di ONE PIECE.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1