ONE PIECE 1059: l'ascesa di un marine e il rapimento di un eroe

ONE PIECE 1059: l'ascesa di un marine e il rapimento di un eroe
di

Le decisioni prese durante il Reverie hanno spinto il Governo Mondiale a decretare lo scioglimento della Flotta dei Sette, e di conseguenza ad inviare le forze della Marina contro i pirati che ne facevano parte. Nel capitolo 1059 di ONE PIECE Oda racconta dell’incidente di Amazon Lily, rivelando anche un dettaglio su un vecchio amico di Luffy.

Apparso nel secondo episodio del manga come un ragazzino impacciato e tremendamente impaurito da qualsiasi cosa in seguito alla cattura da parte dei Pirati di Albida, Koby ha potuto riprendere il controllo sulla sua vita grazie all’intervento di Luffy. Le loro decisioni li porteranno ad intraprendere percorsi diversi, e se il protagonista è riuscito a diventare un Imperatore, Koby è riuscito a salire nella gerarchia della Marina, divenendo capitano di vascello, ed è considerato un eroe della forza militare.

Un titolo onorevole, riconosciutogli per il salvataggio di tutti i civili durante l’incidente di Rocky Port, evento, ancora avvolto nel mistero, ma ricordato da Barbanera nel capitolo 1059. Grazie alle azioni di Koby in quell’occasione Teach è infatti riuscito a prendere il controllo dell’isola di Hachinosu, e ancora una volta il capitano della Marina sembra aver involontariamente aiutato l’Imperatore ad avvicinarsi al suo obiettivo: Boa Hancock.

Tuttavia, il tempestivo intervento di Rayleigh, il re oscuro, i danni subiti dai nuovi modelli di Pacifista, i Seraphim, e la consapevolezza di non poter assorbire i poteri di Hancock e riavere i suoi uomini, tramutati in pietra, spingono Barbanera a rapire Koby stesso e ad allontanarsi dall’isola. Per finire vi lasciamo alle previsioni del capitolo 1060 di ONE PIECE.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1