ONE PIECE, 3 personaggi che ancora non hanno sfruttato al massimo il loro Frutto

ONE PIECE, 3 personaggi che ancora non hanno sfruttato al massimo il loro Frutto
di

One Piece ha un elemento fondamentale che potenzia i personaggi dell'opera: i Frutti del Diavolo. Anche se ormai abbiamo visto Frutti incredibilmente potenti in One Piece, ce ne sono alcuni che non hanno raggiunto ancora il top del loro potenziale. Di quali Frutti e relativi utilizzatori stiamo parlando? Attenzione, seguono spoiler su One Piece.

Momonosuke e il suo Frutto Artificiale, imitazione Woh-Woh modello drago azzurro

L'attuale Shogun di Wano ha mangiato un Frutto Artificiale creato da Vegapunk utilizzando il fattore genetico ereditario di Kaido. Allo stato attuale, Momonosuke riesce a trasformarsi in un drago rosa, ha imparato a "volare" con la creazione delle nuvole ed è riuscito a sparare delle palle di fuoco. Ciononostante, la strada per raggiungere il livello di padronanza che aveva Kaido del Frutto è ancora lunga.

Buggy e il suo Frutto Puzzle-Puzzle

Buggy è recentemente diventato Imperatore del Mare, ma non ha comunque dedicato abbastanza tempo ad allenare i propri poteri e a svilupparne le potenzialità. La fine di One Piece si sta avvicinando e ormai è difficile sperare che il clown possa diventare più forte.

X-Drake e il suo Frutto Dino-Dino modello allosauro

Questo pirata, membro di SWORD, è stato per un lungo periodo un infiltrato nei Pirati delle Cento Bestie di Kaido. Durante lo scontro che si è svolto a Wano tra Rufy e l'ex Imperatore del Mare, X-Drake si è dimostrato molto più debole dei numerosi combattenti coinvolti in battaglia e, nonostante utilizzi un Frutto di tipo Zoan Antico, non è riuscito a risvegliarlo.

Ce la faranno questi personaggi a mostrarci il loro Frutto alla massima potenza o è troppo tardi? Diteci nei commenti quali altri Frutti del Diavolo vorreste vedere completamente padroneggiati e risvegliati.

FONTE: Gamerant

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi