ONE PIECE 985: a che punto è il nuovo potere della marina? E che effetti avrà su Wanokuni?

ONE PIECE 985: a che punto è il nuovo potere della marina? E che effetti avrà su Wanokuni?
di

Ci sono tante forze in gioco in ONE PIECE ad ogni saga, anche se molte non si vedono. Tra marina, governo mondiale, pirati in ogni dove divisi in vari gruppi, Rufy e gli altri devono vedersela con tanti nemici che potrebbero attaccarli da ogni direzione da un momento all'altro. Qual è la situazione spiegata in ONE PIECE 985 per il mondo?

Al momento sappiamo che la marina comandata da Akainu è completamente presa dal Levely e dalla sua organizzazione. Anche se l'evento si è concluso, tutti i pezzi forti dell'organizzazione sono ancora sulla Red Line e nei paraggi e per questo non possono permettersi di intromettersi nella neo formata alleanza tra Big Mom e Kaido. Come fatto sapere da X-Drake, capitano della SWORD, sull'isola ci saranno diversi problemi per la pace mondiale ma Koby ha specificato che con le nuove iniziative prese sull'abolizione degli Shichibukai c'è ben troppo da fare per la marina. Ma in tutto questo rientrano anche le nuove armi del Governo Mondiale.

E a riportarle alla mente dei fan di ONE PIECE ci pensa Kaido, l'imperatore che nel capitolo 985 nel suo discorso ha menzionato ai suoi pirati e ai samurai presenti che il Governo Mondiale ha ormai approntato questa nuova arma. Per affrontarli e conquistare il mondo, oltre al tesoro One Piece di Gol D. Roger su Laugh Tale, c'è bisogno di ottenere le Armi Ancestrali. Kaido ha in mente di affrontare tutta la marina e le nuove armi, che sicuramente non arriverebbero a breve su Wanokuni se dovessero essere scatenate.

È improbabile comunque che si consumi una battaglia sull'isola dei samurai dato che Rufy sicuramente batterà Kaido e la sua ciurma, liberando Wanokuni dal suo giogo. Secondo voi quando vedremo una battaglia tra i protagonisti di ONE PIECE e le nuove armi del Governo Mondiale?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
4