ONE PIECE 997 si mostra con gli storyboard originali: dietro le quinte del manga

ONE PIECE 997 si mostra con gli storyboard originali: dietro le quinte del manga
di

I lettori di un manga si ritrovano naturalmente sempre davanti il lavoro concluso. Tavole ben disegnate, pulite e con personaggi definiti. Ma naturalmente c'è tanto lavoro dietro le quinte che i mangaka non mostrano quasi mai e che spesso non è neanche conosciuto dai lettori. Ma ora Oda ci fornisce uno sguardo ai suoi storyboard di ONE PIECE.

Per chi non avesse letto Bakuman, manga pubblicato su Weekly Shonen Jump tra il 2008 e il 2012 da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, il primo passo che un mangaka deve compiere per produrre un capitolo è quello dello storyboard, che in gergo viene chiamato anche name. Queste tavole servono per preparare il capitolo e fornire un'infarinatura al redattore incaricato che discuterà con l'autore cosa cambiare e cosa no.

Anche a Eiichiro Oda, mangaka di ONE PIECE, tocca naturalmente questa fase che però non viene quasi mai mostrata. Durante l'intervista alla redazione di Weekly Shonen Jump è stata però mostrata una di queste tavole, quella del capitolo ONE PIECE 997, e in basso possiamo vedere sia le immagini condivise in TV che quelle finali apparse poi sulla rivista.

Si nota come Oda usi un tratto diverso e solo abbozzato, per far capire cosa succede e quali sono i dialoghi principali. Come si può notare da alcune vignette, spesso le espressioni cambiano a lavori in corso e possono sparire o spuntare testi e balloon a seconda della situazione.

Lo staff di Eiichiro Oda su Twitter aveva anche condiviso uno sguardo alle tavole definitive di ONE PIECE 997 prima di andare in stampa, mostrando una buona parte del processo di lavoro di un mangaka.

Quanto è interessante?
3